La ripresa c’è: oltre 11 mila addetti in più Disoccupazione scende dal 5,2 al 4,4%

La ripresa c’è: oltre 11 mila addetti in più
Disoccupazione scende dal 5,2 al 4,4%

Produzione industriale orobica cresciuta dell’1,6% nel 3° trimestre
Bene il commercio (+3,6%) e i servizi (+2,7%). Risveglio dell’artigianato (+1,1%). Buone prospettive per l’edilizia

Più 1,6% nel terzo trimestre, più 2,2% da gennaio a settembre di quest’anno. Risultato: oltre settemila posti di lavoro in più rispetto al 2016. Numero che sale a oltre 11 mila se si considera il numero totale dei bergamaschi occupati, quindi che lavorano anche fuori provincia. Con questi numeri, certificati da Camera di commercio nella periodica indagine congiunturale, l’industria bergamasca conferma di aver agganciato la ripresa. Un trend positivo confermato dalle previsioni che sono prevalentemente ottimistiche per l’industria e in progressivo miglioramento per l’artigianato. Un ritmo di crescita sostenuto anche se ancora in inferiore alla media della Lombardia dove la crescita tendenziale nel trimestre è dell’ 3,1%, del 3,2% la crescita media nei primi nove mesi di quest’anno.

A beneficarne, come detto, anche l’occupazione. Secondo le elaborazioni camerali al primo semestre 2017, gli occupati residenti in provincia di Bergamo risultano in aumento tendenziale del +2,5% e il tasso di disoccupazione è sceso dal 5,2 al 4,4%. Tradotto si tratta di circa 11 mila occupati in più.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale dell’Eco di Bergamo del 10 novembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA