Venerdì 13 Giugno 2014

Lavorare più ore ma meno giorni

Colzate, obiettivo crescita alla Itema

Confronto sindacale in Itema per un’organizzazione più flessibile
(Foto by Foto Fronzi)

Lavorare più ore al giorno, ma meno giorni alla settimana. La richiesta è sul tavolo e ora sta ad azienda e sindacati tradurla in un possibile accordo. La proposta viene dall’Itema di Colzate e coinvolgerebbe una cinquantina di dipendenti del reparto montaggio su un totale di circa 350 occupati nello stabilimento.

A quanto risulta, l’obiettivo sarebbe aumentare la produzione giornaliera dei telai a pinza R9500 lanciati a ottobre 2012. E per farlo la soluzione ipotizzata sarebbe di questo tipo: lavorare 10 ore al giorno (contro le usuali otto) per quattro giorni alla settimana anziché cinque, con riposo a scorrimento.

Sul piatto - per i dipendenti - ci sono una quarantina di giornate lavorative in meno all’anno e un bonus, che confluirebbe nel contratto integrativo aziendale ancora in discussione fra le parti, che si aggirerebbe intorno a qualche centinaia di euro.

Per contenere i disagi per i lavoratori si cerca di giocare sugli orari.

La proposta ti piace? Vai allo spazio dedicato ai commenti

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 13 giugno

© riproduzione riservata