Le piogge non bastano: razionata l’acqua per l’irrigazione dei campi

Le piogge non bastano: razionata
l’acqua per l’irrigazione dei campi

Le modeste piogge degli ultimi giorni, seppur utili a mitigare le temperature, non hanno consentito di rimpinguare le portate idriche dei fiumi Serio e Brembo.

Così il presidente del Consorzio di Bonifica, Francesco Gatti, spiega la situazione irrigua sul comprensorio gestito dall’ente.

La situazione è preoccupante, visto che «sul fiume Serio, dall’opera di presa consortile di Albino, nell’ultima settimana si stanno derivando complessivamente portate medie giornaliere inferiori al 45 % di quelle concesse».

Fiumi in secca

Fiumi in secca

Un po’ meglio va per il Brembo: «Seppur in presenza di portate basse, la situazione è mitigata dall’integrazione con acque del fiume Adda e dagli emungimenti emergenziali di acqua di falda (Cava Fumagalli): sempre nell’ultima settimana, le portate quindi disponibili sono risultate complessivamente prossime al 60 % di quelle concesse».

Nei prossimi giorni - spiegano dal Consorzio - il quadro, delle portate disponibili, potrebbe ulteriormente peggiore per la concomitanza di due fattori: non sono previste, a breve, variazioni climatiche tali da modificare le disponibilità idriche nei fiumi Serio e Brembo o ridurre le esigenze colturali; la regolazione sul fiume Adda, attualmente all’80%, verrà ridotta da venerdì 31 luglio al 70%, e dalla prossima settimana probabilmente al 50 – 60 % delle portate di concessione.

L’Oglio: «Seppur in un contesto di generale contrazione delle disponibilità, con regolazione dei prelievi al 50 %, non si evidenziano al momento criticità sui comprensori consortili

Ridotta la portata delle rogge

Ridotta la portata delle rogge

irrigati con il fiume Oglio (impianto pluvirriguo di Telgate), in quanto alcuni risparmi di risorsa idrica fatti all’inizio della stagione permettono di disporre di portate integrative necessarie al regolare funzionamento dell’impianto pluvirriguo».

I provvedimenti:
Il Consorzio di Bonifica pertanto, per assicurare l’irrigazione quantomeno d’emergenza, ai sensi del vigente «Regolamento per gli usi irrigui», comunica di:
1) proseguire nel razionamento in atto con utilizzo della cartolina arancione (quella d’emergenza), sui comprensori che utilizzano acque del fiume Serio ( rogge Serio, Morlana, Borgogna e rispettive derivate);
2) attivare il razionamento delle distribuzioni programmate, prevedendo il dimezzamento dell’orario per ogni turno di irrigazione, disponendo nel contempo l’utilizzo della cartolina arancione (quella d’emergenza) - orario nei periodi di emergenza idrica, da parte degli utenti dei seguenti comprensori irrigui:
a) dalle ore 00:00 del giorno 1 agosto 2015 per la roggia Brembilla e moduli derivati;
b) dalle ore 18:00 del giorno 6 agosto 2015 per la roggia Brembilla - sotteso e bocchette.

Analoga misura di razionamento - viene annunciato - verrà attivata, dal 1 agosto 2015, dal Comune di Treviglio sulle rogge Moschetta e Vignola.

Sui restanti comprensori proseguirà invece l’attuale regolazione irrigua sino alla prossima settimana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA