Lo scalo merci punta su Treviglio Un nuovo polo da 400 mila metri

Lo scalo merci punta su Treviglio
Un nuovo polo da 400 mila metri

Il nuovo scalo merci provinciale si sta spostando da Verdello a Treviglio che, con Caravaggio, si appresta a diventare in Lombardia una zona nevralgica per lo scambio gomma-ferro (camion e treni) delle merci.

Sulla linea ferroviaria Milano-Venezia, a nord-est dell’ospedale di Treviglio-Caravaggio, è infatti prevista la creazione di un polo logistico da 400 mila metri quadri in cui si vuole trasferire lo scalo merci provinciale attivo a Bergamo (dove deve chiudere entro la fine del 2017). Circa un chilometro più a est, nei confini di Caravaggio, invece, non sarà più realizzato il tanto discusso interporto, bensì un piccolo centro intermodale da 77 mila metri quadri.

Questa è la nuova cartina delle strutture logistiche, che è in via definizione e di cui è stata proposta la realizzazione da parte di due aziende straniere: si tratta della tedesca CargoBeamer e dell’americana Pro logis, rispettivamente specializzate in attrezzature e capannoni per la logistica. A quanto risulta, è prevista anche una partecipazione di Rfi (Rete ferroviaria italiana) a cui spetterà dare il via libera definitivo all’intero piano progettuale.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 6 novembre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA