Domenica 01 Dicembre 2013

Novità per il distretto del Sebino

Produttori di guarnizioni uniti

link

«Promuovere e tutelare l’attività̀ imprenditoriale della produzione di guarnizioni per il settore industriale in genere, attraverso il sostegno ad attività̀ di ricerca e sviluppo finalizzate, fra l’altro, alla tutela dell’ambiente ed alla formazione professionale degli addetti a tale comparto». Questi i principali scopi aggregativi e formativi della neonata «Associazione Produttori Guarnizioni del Sebino» fondata da 11 società̀ del distretto (Argomm Spa, Ar-Tex Spa, Ellegi Srl, Gitis Srl, Guarniflon Spa, Italian Gasket Spa, Manifattura Guarnizioni Colombo & C. Spa, Or.P. Stampi Srl, Seval Srl, Tecnogomma International Spa, Uni Gasket Srl) apripista di un sodalizio che, negli intenti, punta a riunire tutte e 41 le realtà̀ del territorio.

Imprese figlie di una storia territoriale che, negli anni, ha consentito di crescere esponenzialmente sino a formare, oggi, una nicchia specializzata di riferimento mondiale. Un distretto a gonfie vele, quello della gomma-plastica del Sebino in provincia di Bergamo, uno dei primi in Italia che, in controtendenza, registra numeri importanti: oltre un miliardo di euro il fatturato complessivo annuo delle aziende ove, in totale, sono occupati quasi 4.500 dipendenti.

L’appello ad unirsi per dare vita a una “casa comune” - che, attraverso l’Associazione Produttori Guarnizioni del Sebino, possa «rappresentare le loro aspettative in modo trasversale al di là delle singole aziende» è̀ stato espresso dal Presidente e fondatore dell’ente Bruno Gervasoni durante un incontro organizzato a Sarnico. A partecipare anche l’imprenditore Ercole Galizzi, presidente di Confindustria Bergamo, il quale ha rivolto un accorato appello «affinchè́ si rimanga uniti e si continui a investire», non solo economicamente ma anche in termini di formazione e informazione, per individuare e condividere, nell’Associazione, alcuni punti di comune interesse.

«Perchè́ uniti si è più̀ forti» e ora «è̀ il momento di investire per formare nuove figure professionali partendo dalle scuole del territorio» hanno fatto eco, nei loro interventi, i colleghi imprenditori Piero Arcangeli e Aurelio Brevi del Direttivo dell’Associazione che ha sede in Piazza Umberto I, 13 a Sarnico. Un recente studio di Ubi sulla rubber valley ha evidenziato, negli ultimi tre anni, una crescita di ricavi e guadagni oltre le attese. Anche l’occupazione ha mantenuto un andamento costante, mostrando segni positivi di crescita.

In questi giorni, e nel corso di dicembre, si raccolgono le adesioni all’associazione delle varie aziende del territorio. Per info www.produttoriguarnizionisebino.org

© riproduzione riservata