Pigna, risanamento completato
Buffetti rileva il 100%

Dopo il risanamento, il riassetto societario. La proprietà delle Cartiere Paolo Pigna passa al 100% al Gruppo Buffetti.

Pigna, risanamento completato     Buffetti rileva il 100%

A cedere le quote DeA Corporate Credit Recovery I, fondo gestito da DeA Capital Alternative Funds (società del gruppo De Agostini) che deteneva il 30% del capitale e Giorgio Jannone azionista di riferimento dell’azienda bergamasca (29% delle quote). Non sono stati resi noti i valori dell’operazione.

«L’acquisizione di Pigna avviene nell’ambito di un progetto strategico per conquistare un ruolo di primo piano anche nel mercato della scuola» sottolinea Rinaldo Ocleppo, presidente del Gruppo Buffetti, 800 punti vendita, leder nella distribuzione di prodotti per l’ufficio.

Un «matrimonio» d’interesse tra su marchi storici italiani con l’obiettivo dichiarato di andare alla conquista dei mercati esteri, rafforzando nel contempo le quote di mercato in Italia. Lo sguardo guarda deciso oltreconfine, il mercato Usa, in particolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA