Giovedì 11 Maggio 2006

Popolare, progetto di cooperazione in Senegal

La Banca Popolare di Bergamo partecipa al finanziamento di un progetto di co-operazione da realizzare in Senegal, presentato nel seminario «Migranti e co-sviluppo tra l’Italia e il Senegal» all’Università di Bergamo. I senegalesi residenti nella nostra provincia hanno presentato quattro micro-progetti tra i quali la Banca Popolare di Bergamo si è impegnata a co-finanziare l’idea proposta da A.S.C.O.M.I.-Association Pour la Cooperation et la Solidariete des Mechkois en Italie, che consiste nella creazione di un servizio di raccolta dei rifiuti domestici nella cittadina di Meckhé, a nord di Dakar.

Il valore di questo progetto, oltre alla creazione di posti di lavoro per la fascia economicamente più debole della popolazione, è soprattutto quello di contribuire al miglioramento della situazione sanitaria, anche facendo crescere la presa di coscienza da parte degli abitanti sull’importanza dell’igiene ambientale. Nello stesso tempo si tratta di un’opportunità per valorizzare le risorse e le capacità presenti nelle associazioni degli immigrati a Bergamo.

Una particolarità del fenomeno migratorio senegalese in Italia è la forte concentrazione in provincia di Bergamo e nella vicina Brescia. La Banca Popolare di Bergamo, che ha recentemente lanciato il pacchetto di servizi «InItaly» dedicato ai cittadini stranieri, ha voluto dare il proprio sostegno all’impegno diretto degli emigrati senegalesi nel progettare e gestire attività per lo sviluppo delle comunità locali nel loro paese d’origine.

(11/05/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata