Quando gli immigrati ci danno lavoro  Bergamo, un’impresa su 10 è straniera

Quando gli immigrati ci danno lavoro
Bergamo, un’impresa su 10 è straniera

Tra le aziende attive nella nostra provincia, quasi una su dieci è a proprietà straniera: una presenza sempre più significativa.

Per l’esattezza, secondo i dati 2014 della Camera di commercio, sono 7.869 imprese su un totale di 85.552, ovvero il 9,2%. I settori dove si concentrano i numeri più significativi sono il commercio all’ingrosso e al dettaglio e le costruzioni, con più di 2 mila imprese straniere a testa. A distanza seguono i servizi di alloggio e ristorazione con 790 imprese e le attività manifatturiere con 784 realtà. La distribuzione tra titolari originari di Paesi dell’Unione europea ed extra Ue, vede una prevalenza di questi ultimi: sono l’83% delle imprese registrate.

Su L’Eco di Bergamo del 24 febbraio le storie degli imprenditori stranieri arrivati nella nostra provincia. Da Josè Luis Vivas, argentino titolare della Vivas Elettrica, impresa individuale nata nel 2003 a Oltre il Colle, a Ervis Lekli, titolare, insieme al fratello, della Sil impianti di Verdello, azienda che conta ad oggi 13 dipendenti.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 24 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA