«Quel giorno sul lago d’Iseo con Riva» Lutto Marchionne, tre pagine su «L’Eco»
Marchionne e Riva, insieme a Sarnico

«Quel giorno sul lago d’Iseo con Riva»
Lutto Marchionne, tre pagine su «L’Eco»

S’inchinò a Carlo Riva. Era due anni fa, sul lago sfolgorava The Floating Piers. Giorni grandi. Giorni sotto i riflettori. Sergio Marchionne atterrò ai Cantieri, ospite d’onore al lancio mondiale della Fiat 500 Riva.

Dovettero convincerlo che lui avrebbe dovuto esserci quel giorno ai suoi Cantieri, il vecchio ingegnere, che se ne andò qualche mese dopo. Marchionne era già Marchionne, da una dozzina di anni. Un incontro tra sistemi fondamentalmente simili, la grandezza del fare.

Marchionne atterrò in elicottero, solita divisa blu pure un filo stazzonata, un gigante, l’eccezione in un mare di giacche e cravatte. Il mondo Fiat in parata piemontese, il mondo Riva più glamour, più sfrenato. Non salì sul palco e sembrò strano.

Sulla morte di Marchionne, tre pagine di approfondimento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 26 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA