Spesometro, cura dimagrante Un solo invio e niente sanzioni

Spesometro, cura dimagrante
Un solo invio e niente sanzioni

Dopo le polemiche delle scorse settimane è in arrivo una cura dimagrante per lo Spesometro, ultimo spauracchio della burocrazia italiana.

Per migliorarlo è diventato decisivo l’apporto di un parlamentare bergamasco: la Commissione Finanze ha infatti votato all’unanimità a favore la «Risoluzione Sanga», che intende cambiare le regole finora adottate, soprattutto prevedendo dal prossimo anno un solo invio dello spesometro, oltre ad altre semplificazioni, escludendo provvedimenti sanzionatori per questo primo atto.

Ora la risoluzione potrebbe confluire nel decreto fiscale di accompagnamento alla manovra o nella legge di bilancio: sarà il Parlamento a dare il suo viatico definitivo alle correzioni. «La commissione - spiega Giovanni Sanga del Pd, relatore della risoluzione - ha fatto un passo importante nell’approvazione all’unanimità della risoluzione che chiede al governo di modificare e semplificare le regole su questo strumento».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 19 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA