Sabato 22 Marzo 2008

Toyota, le batterie sono di Romano

L’Exide di Romano di Lombardia fornirà alla Toyota le batterie realizzate con un particolare tipo di elettrodo studiato dagli esperti in ricerca e sviluppo dello stabilimento bergamasco. L’omologazione riguarda la fornitura di accumulatori al piombo per la nuova Yaris nella motorizzazione 1.3 Ecorun, con sistema «stop & start». Le consegne inizieranno in ottobre per una commessa di 120 mila batterie l’anno.
«E restiamo in gara per ampliare la fornitura ad altri modelli», dicono i vertici dello stabilimento bergamasco, sede di Exide Italia, la filiale della multinazionale americana Exide Technologies che in tre unità operative fra Bergamo e il Veneto conta 560 addetti, di cui 450 a Romano, e si appresta a chiudere a fine marzo l’esercizio 2007-2008 con un fatturato consolidato di oltre 200 milioni di euro.
Lo stabilimento di Romano è il primo sito di Exide Europe che serve Toyota, dopo aver sviluppato un progetto ad hoc per la casa giapponese.

(22/03/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata