La Tana è in Città Alta e su trentacinqueuro.it
L'esterno del ristorante La Tana a Bergamo Alta

La Tana è in Città Alta
e su trentacinqueuro.it

Mamma Isa, troppo brava in cucina, ha segnato la professione e la vita dei tre figli: Dario è pasticciere professionista a Stezzano; Alessandro e Roberto (Rodeschini è il cognome) sono titolari dall’ottobre 2011 del ristorante «La Tana» a Bergamo Alta, via San Lorenzo 25.

In un edificio del secolo XVI con il fascino delle pietre antiche, un antico camino caratterizza la sala principale di questa Tana, ragion per cui Roberto (il cuoco, diplomato a Nembro) e Alessandro (diplomato geometra ma convertito subito all’enogastronomia, sommelier Ais professionista) hanno deciso che la carne alla griglia cucinata nell’antico camino davanti al cliente doveva essere una delle proposte distintive del loro ristorante.

Chiaro che la materia prima doveva essere eccezionale, per cui il rifornimento di carne avviene solo tramite un macellaio di Nizza Monferrato: solo carne di fassona piemontese, quindi, l’ideale per tartare, bolliti e stracotti, oltre a grigliate. Con la carne arrivano dal Piemonte anche diversi vini, in particolare Barbera, ma la cantina è ben rifornita di vini di tutta l’Italia che conta (circa 250 le etichette).

Da sinistra i fratelli Alessandro e Roberto Rodeschini.

Da sinistra i fratelli Alessandro e Roberto Rodeschini.

Ci sono poi sicuramente tanta Bergamo e tanta Lombardia nei piatti e nei vini. «Facciamo parlare a tavola il territorio in cui ci troviamo – affermano giustamente i fratelli Rodeschini – perché è quello che soprattutto richiedono i turisti, sempre in aumento tra i nostri tavoli. Quindi ecco i casoncelli alla Bergamasca, gli Scarpinòcc de Par, i risotti nei vari modi, tanta polenta ad accompagnare il guanciale di manzo o lo stracotto, oltre naturalmente a tagliata, filetto, costata e fiorentina preparate al braciere e accompagnate da una varietà di sali dal mondo. In una terra che vanta ben 9 formaggi a Dop non poteva mancare un tagliere di formaggi selezionati con miele, marmellate e confetture».

Trenta posti a sedere nella sala del camino, altri dodici nella antica cantina, altri sedici coperti nel fresco dehors estivo: la Tana si fa notare per alcune altre caratteristiche: i quadri non banali alle pareti, i ripiani dei tavoli con antichi legni a mosaico di argomento enogastronomico, le tovagliette in carta con stampate ricette in italiano e inglese con l’aggiunta del vino consigliato in abbinamento (se interessa raccoglierle, le ricette-tovagliette sono 12 diverse).

La sala principale del ristorante La Tana

La sala principale del ristorante La Tana

«La Tana» fa parte della associazione di ristoranti «trentacinqueuro», con possibilità di scegliere un menù completo di quattro portate, bevande incluse, al prezzo di 35 euro (vedi elenco ristoranti e menù su trentacinqueuro.it).

Info
Ristorante La Tana, via San Lorenzo 25, Bergamo Alta. 035.213137 – tanaristorante.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA