Asse, un lampione su due non funziona  Provincia, pronti 800 mila euro -Video
Si viaggia a luci spente all’altezza del ponte sul Brembo, dopo un furto di rame (Foto by foto Colleoni)

Asse, un lampione su due non funziona

Provincia, pronti 800 mila euro -Video

Per un furto di rame è spento il tratto tra Treviolo e la galleria di Bonate, ma anche l’usura si fa sentire. Nel Piano opere pubbliche della Provincia la sostituzione completa delle luci.

Il furto risale a qualche tempo fa: i ladri hanno portato via alcuni cavi in rame dell’impianto di illuminazione, così nel tratto di Asse interurbano tra Treviolo e l’imbocco della galleria di Bonate, all’altezza del ponte sul Brembo, si viaggia praticamente al buio. E le segnalazioni da parte degli utenti, col ridursi delle ore di luce, sono in aumento. Ma se in questo punto specifico il problema è legato al blitz dei malviventi, in generale la situazione delle luci lungo l’Asse è tutt’altro che brillante: circa la metà delle lampade lungo l’arteria sono spente o malfunzionanti (quei lampioni hanno, a seconda dei tratti, dai vent’anni in su).

Ora, finalmente, la Provincia conta di intervenire con una maxi-manutenzione che si auspica risolutiva: nel Piano delle opere pubbliche che verrà allegato al bilancio di Via Tasso (ancora da approvare: se ne parla per fine mese) sono previsti 800 mila euro per riqualificare gli impianti elettrici e le luci lungo tutto l’Asse, da Seriate a Bonate. «Verranno rifatte tutte le luci, con nuove tecnologie e un risparmio in bolletta che sarà circa dell’80%», spiega il delegato alla Viabilità di Via Tasso, Pasquale Gandolfi. Il risparmio, va detto, è calcolato su una bolletta che veda tutte le luci funzionanti, cosa che oggi non avviene, ma comunque l’intervento permetterà di migliorare l’illuminazione per gli automobilisti e al tempo stesso di ridurre almeno del 30% la spesa energetica odierna per quella strada.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 11 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA