Cadavere trovato nel lago d’Iseo C’è la conferma: è una bergamasca

Cadavere trovato nel lago d’Iseo
C’è la conferma: è una bergamasca

Gli inquirenti di Brescia hanno confermato che il corpo ritrovato sabato 18 gennaio nelle acque del lago di Iseo a Montisola è di Rosanna Sapori, di Azzano San Paolo: la scomparsa della donna era stata denunciata il 27 dicembre scorso.

La sua auto è stata recuperata sulla sponda bresciana del Lago d’Iseo nella mattinata di lunedì 20 gennaio e da quel momento sono partite le indagini. Rosanna Sapori, 60 anni, era nota nella Bergamasca ma anche a livello nazionale: è stata giornalista di Radio Padania, conosciuta dall’opinione pubblica perchè in passato - nel 2005 - aveva denunciato quello che lei riteneva essere il malaffare della Lega.

Di origini milanesi, abitava da oltre 30 anni ad Azzano San Paolo. È stata per anni consigliere comunale del Carroccio e due volte candidata sindaco. A Radio Padania ha condotto fino al 2004 una trasmissione che in due fasce giornaliere dava voce a opinioni, lamentele e rivendicazioni degli ascoltatori. Da nove anni era titolare della tabaccheria e ricevitoria di via Aldo Moro di Zanica.

Il cadavere è stato individuato sabato sera 18 gennaio a Carzano di Monte Isola. Il corpo è subito risultato in avanzato stato di decomposizione. Probabilmente era in acqua da giorni quando, verso le 19, è stato notato da alcuni passanti che l’hanno visto galleggiare e hanno chiamato subito il 112. Il corpo è stato recuperato dai vigili del fuoco e portato agli Spedali civili di Brescia. Secondo gli inquirenti, in merito alla causa del decesso, si tratterebbe di un gesto estremo da parte della donna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA