Caduta da 100 metri sul Resegone Restano gravi i due alpinisti di Seriate

Caduta da 100 metri sul Resegone
Restano gravi i due alpinisti di Seriate

Restano gravi le condizioni dei due alpinisti caduti sul Resegone nella giornata dell’Epifania.

La donna, 56 anni, è ricoverata a Como, in Terapia intensiva con gravi traumi al volto; l’uomo, di 50 anni, è in prognosi riservata al Niguarda di Milano: le sue condizioni sono stabili ma gravi con traumi al torace, al cranio e fratture al bacino.

Il grave incidente montano si è verificato lunedì 6 gennaio, una decina di minuti dopo mezzogiorno, nei pressi del rifugio Azzoni, sul monte Resegone, sul versante sopra Morterone. L’uomo e la donna, entrambi residenti a Seriate, sono precipitati per un centinaio di metri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA