Dramma a Malpaga, morto un ciclista Caduto per un legnetto finito nella ruota
Il pezzo di legno incastrato tra la forcella e il freno, che ha causato l’incidente

Dramma a Malpaga, morto un ciclista
Caduto per un legnetto finito nella ruota

L’incidente domenica mattina, 12 luglio, sulla provinciale 96 a Cavernago: l’uomo, senza documenti, era da solo. Identificato in seguito, è un pensionato di 76 anni, di Dalmine. È morto sul colpo, nonostante il caschetto. Sul posto il 118 e la polizia stradale per i rilievi

Dramma a Malpaga la mattina di domenica 12 luglio: un uomo in bici da corsa è morto sul colpo, cadendo dalla sua bici a causa di un legnetto che si è infilato nella ruota: è quanto hanno ricostruito i soccorritori, intervenuti poco dopo l’incidente e l’allarme lanciato da altri ciclisti sopraggiunti più tardi. Per il ciclista – 76 anni, di Dalmine (è stato identificato in seguito perché non aveva i documenti) – non c’era più nulla da fare.

Sul posto anche la polizia stradale per i rilievi. Il ciclista indossava regolarmente il caschetto, ma la caduta è stata molto violenta: da una prima ricostruzione dei fatti il pezzetto di legno si sarebbe infatti infilato all’improvviso tra forcella e il freno, bloccando di colpo la ruota. L’uomo si è quindi catapultato in avanti.

L’intervento della polizia stradale sul luogo dell’incidente

L’intervento della polizia stradale sul luogo dell’incidente


© RIPRODUZIONE RISERVATA