Esplosione a Seriate - Foto/Video Palazzina sventrata, muore 27enne

Esplosione a Seriate - Foto/Video
Palazzina sventrata, muore 27enne

Nella mattinata di lunedì 16 marzo un’esplosione ha sventrato una palazzina in via Dante. Un ragazzo di 27 anni è morto. Una ragazza estratta salva dall'appartamento vicino e una donna di 49 anni è stata trasferita al Niguarda.

Una palazzina sventrata, detriti sparsi per diverse decine di metri sulla strada e il fumo che esce dal tetto da una casa di via Dante a Seriate. Un’esplosione ha rotto l’irreale silenzio di questo lunedì mattina 16 marzo nel centro del paese. All’interno della palazzina è stata rinvenuta una persona deceduta: si tratta di un giovane di 27 anni, morto sul colpo nell’esplosione partita proprio dal suo appartamento.

Sul posto i Carabinieri e i Vigili del fuoco che hanno anche estratto una ragazza salva dall’appartamento adiacente, la donna ha una spalla rotta. C’è anche una terza persona ferita: una donna di 49 anni che è stata trasportata al Niguarda di Milano: dalle prime informazioni fortunatamente non dovrebbe essere grave.

Si ipotizza che l’esplosione sia stata causata da una fuga di gas. Lo scoppio e la successiva onda d’urto hanno completamente divelto il tetto dell’edificio, che ha un primo piano mansardato oltre al pianterreno che ospita negozi, in questi giorni chiusi sempre per via dell’emergenza Covid-19. I danni sono ingenti e la palazzina è stata dichiarata inagibile.

I detriti hanno rapidamente raggiunto l’antistante strada provinciale senza per fortuna raggiungere nessuno: in pochi istanti il manto stradale si è coperto di legni, mattoni e altre parti dell’edificio saltato per aria. Immediato l’allarme al 112: sul posto sono arrivati i mezzi dei Vigili del fuoco, che hanno provveduto a chiudere la perdita del gas e mettere in sicurezza lo stabile. Il 118 ha constatato la morte del ventisettenne, il cui corpo senza vita è stato poi trasferito al cimitero di Seriate, in attesa delle disposizioni dell’autorità giudiziaria. La strada è stata chiusa dalla Polizia Locale e dai Carabinieri per facilitare l’intervento dei soccorsi. All’origine dell’esplosione ci sarebbe un guasto: escluso il gesto estremo. Per gli accertamenti di rito sono arrivati in via Dante anche i Carabinieri della tenenza di Seriate dell’Arma, che hanno ricostruito i fatti sulla base delle testimonianze di chi ha sentito lo scoppio e dei residenti della zona.

esplosione seriate

esplosione seriate


© RIPRODUZIONE RISERVATA