Non solo ritardi, anche senza bagagli Volo troppo carico: a Orio senza valigie

Non solo ritardi, anche senza bagagli
Volo troppo carico: a Orio senza valigie

Volo Meridiana ma senza livree parte da Olbia due ore dopo. Il comandante fa scaricare tutti i bagagli.

«Già faceva molto caldo ed eravamo in attesa di decollare in pista da 50 minuti. Ma sentire dal comandante che sarebbero stati scaricati tutti i bagagli perché il carburante, e quindi l’aereo, era troppo pesante, è stato davvero spiacevole». A raccontare la disavventura che ha riguardato, domenica pomeriggio, circa duecento passeggeri in partenza da Olbia e diretti a Orio al Serio, è proprio un bergamasco che era a bordo del velivolo, il volo Meridiana IG0131 programmato alle 15,30 ma poi di fatto decollato dallo scalo sardo alle 17,30.

«Innanzitutto il velivolo era in realtà thailandese, con gli assistenti di volo greci e il pilota inglese – spiega il bergamasco –. Già in pista è arrivata la singolare spiegazione del comandante, che ha fatto scaricare tutti i bagagli, per ottenere i quali, ci ha detto, ci saremmo dovuti rivolgere all’ufficio degli oggetti smarriti. Non c’era inoltre l’aria condizionata e faceva davvero molto caldo. In un periodo in cui si parla tanto e giustamente di sicurezza, non riesco a capire come si possa gestire un volo in questo modo».

I duecento passeggeri, un po’ spaventati per la comunicazione sull’eccessivo peso del velivolo, sono poi arrivati a Orio senza i relativi bagagli, esclusi quelli a mano. Tra loro c’erano alcuni bergamaschi in rientro dalle vacanze in Sardegna ma anche sardi diretti in Lombardia per lavoro. «Questa approssimazione in un periodo come l’attuale è davvero grave – conclude il passeggero –: e in più ci hanno fatto preoccupare. Mi chiedo se sia il modo di comportarsi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA