Orio ancora terzo scalo d’Italia Più 8,7% di passeggeri in 3 mesi

Orio ancora terzo scalo d’Italia
Più 8,7% di passeggeri in 3 mesi

I dati Enac del primo trimestre: si riducono le distanze con Fiumicino al secondo posto per le merci.

Più 8,7 per cento di passeggeri trasportati (2.593.723 in tutto e più 8,1 di merci (30.260 tonnellate): sono i dati del primo trimestre dell’aeroporto di Orio al Serio, resi noti da Enac. Numeri che consolidano lo scalo bergamasco al terzo posto della classifica nazionale dietro Fiumicino (8.185.766) e Malpensa (4.416.310 passeggeri). Linate resta quarta a quota 2.180.482, mentre il quinto posto di Venezia (1.778.706) è insidiato da Bologna (1.635.917) e Catania (1.575.085). Sopra quota un milione anche Ciampino (1.414.192), Napoli (1.176.943) e Torino (1.037.621). A livello generale, i passeggeri transitati negli aeroporti nazionali nel periodo 1° gennaio – 31 marzo sono stati 33.315.564, con un aumento del 4,9% rispetto allo stesso periodo del 2016.

In termini di crescita percentuale, tra gli scali maggiori (quelli sopra un milione di passeggeri in questo trimestre), Catania registra la performance più elevata con il 16,2 per cento davanti a Malpensa con l’11,3, e Napoli (9,8). Orio è quarto, seguito da Torino (7,7), Venezia (7,4), Bologna (4,7), Ciampino (4,7), Linate (4,3) e Fiumicino (1 per cento). Per quanto riguarda le merci, Orio si conferma al terzo posto dietro Malpensa (140.719 tonnellate) e ad un passo da Fiumicino (35.072).


© RIPRODUZIONE RISERVATA