Prof uccisa, l’unica telecamera puntata sul vialetto era guasta
Gianna Del Gaudio, la vittima

Prof uccisa, l’unica telecamera
puntata sul vialetto era guasta

Una sola telecamera - privata - è puntata sul vialetto pedonale sul retro del complesso di villette a schiera di Seriate dove, venerdì scorso, è stata uccisa Gianna Del Gaudio.

La telecamera fa parte del sistema di videosorveglianza di uno dei vicini di casa, che ha piazzato da tempo diverse telecamere di piccole dimensioni su varie finestre della sua abitazione. La telecamera – collocata sulla sommità di una finestra rotonda – purtroppo non funziona: alcune infiltrazioni d’acqua, causate dai temporali dei giorni precedenti il delitto, hanno di fatto reso inutilizzabile agli inquirenti il filmato. I carabinieri hanno infatti prelevato i video del vicino, alla ricerca di elementi che confermassero o smentissero il racconto fornito da Tizzani. Ma anche l’unica telecamera che poteva aver filmato il fantomatico sconosciuto, è risultata guasta.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 4 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA