Ranica, un aiuto ai bambini bielorussi In piazza si vendono torte e marmellate

Ranica, un aiuto ai bambini bielorussi
In piazza si vendono torte e marmellate

L’associazione Aiutiamoli a Vivere fuori dal palazzo del Comune raccoglie fondi e adesioni per aiutare i bambini bielorussi che ogni anno vengono in Italiana per un periodo di vacanza rigenerante, lontano dalle zone contaminate da Chernobyl.

L’associazione Aiutiamoli a Vivere comitato di Ranica è impegnata ogni anno nel progetto accoglienza di bimbi bielorussi. Quest’anno arriveranno il 7 marzo e rimarranno un mese. È importantissimo accogliere questi bimbi perché gli si dà la possibilità di fare una vacanza rigenerativa allontanandosi dai territori contaminati dalle radiazioni causate dal disastro di Chernobyl.

Vengono accolti da famiglie che armate di amore, voglia di fare beneficenza ed di aiutare il prossimo, danno la loro disponibilità e si prendono cura di questi bambini ospitandolo nelle loro case. Più famiglie danno disponibilità e più bambini possono venire in Italia.

Nella giornata di domenica 27 ottobre l’associazione è in piazza a Ranica di fronte al palazzo del Comune per vendere torte, tagliatelle, marmellate ed anche piantine grasse. Il ricavato verrà utilizzato per contribuire alle spese dell’accoglienza dei bambini bielorussi. (Spese mediche specialistiche, vitamine, spese degli accompagnatori maestre e interprete).
Se si fosse interessati ad aiutare l’associazione anche dando la disponibilità ad ospitare i bambini è possibile chiedere informazioni a questi contatti:

Fondazione  AIUTIAMOLI A VIVERE   Comitato di Ranica Via Simone Elia, 2 - 24020 Ranica (BG)C.F. 95107530164.
Tel. 035 347590 Fax  035.4124747
0039 3495574131 (Presidente)
0039 3332937243 (Vicepresidente)

http://www.aiutiamoliavivereranica.it
Per qualsisi informazioni e/o comunicazione invia un’email all’indirizzo: ranica.comitato@tiscali.it   

Posta certificata : ranica.comitato@pec.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA