Rumori a Orio al Serio Da Sacbo 4.5 milioni di euro

Rumori a Orio al Serio
Da Sacbo 4.5 milioni di euro

Quattro milioni e mezzo di euro: sono le risorse stanziate all’unanimità dal Consiglio di amministrazione di Sacbo, la società che gestisce l’aeroporto di Orio al Serio, e destinate a nuove opere di mitigazione ambientale sulle abitazioni dei Comuni dell’area intorno allo spazio aeroportuale.

La decisione è frutto in particolare dell’azione svolta nel Cda da Comune e Provincia di Bergamo (rappresentati in Consiglio rispettivamente da Renato Redondi e Gianpietro Benigni), che avevano insistito sulla necessità di un forte impegno di risorse per tale scopo. Nello specifico, Sacbo spiega in una nota che i 4,5 milioni stanziati «verranno impiegati per nuove opere di mitigazione su circa 250 abitazioni private, in aggiunta alla somma di 3 milioni già destinata a interventi su circa 170 residenze, attualmente in fase di progettazione esecutiva nei Comuni di Orio al Serio, Grassobbio, Seriate e Bagnatica».

«Si tratta – spiega ancora la società che gestisce lo scalo bergamasco – del più significativo investimento in opere di mitigazione acustica finora adottato, che si aggiunge ai 2,5 milioni spesi a tutto il 2013 che hanno riguardato 9 scuole e 125 abitazioni», e che porta dunque il totale degli investimenti a 10 milioni, 7,5 dei quali negli ultimi dodici mesi. Nelle abitazioni che saranno beneficiate dall’investimento verranno installati doppi vetri e climatizzatori.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 30 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA