Sequestra e violenta l’ex fidanzata
31enne condannato a nove anni

È stato condannato a nove anni di carcere il 31enne di origini marocchine che lo scorso 28 febbraio è stato arrestato dai carabinieri dopo aver violentato la sua ex fidanzata a Ciserano.

Sequestra e violenta l’ex fidanzata 31enne condannato a nove anni

Il 31enne, dopo aver di fatto sequestrato a Dalmine l’ex fidanzata, che lo aveva appunto lasciato precedentemente a causa della sua condotta violenta e brutale, è stata con la forza caricata in auto dall’uomo che l’ha poi portata a casa sua a Ciserano.

Una volta rinchiusa nel suo appartamento, l’uomo avrebbe abusato della donna, sua coetanea, continuando a picchiarla selvaggiamente: il tutto per diverse ore. Nessuna possibilità di scampo per la vittima a cui era stato sottratto anche il relativo telefono cellulare per impedirle di chiamare i soccorsi. Dopo lo stupro, il 31enne avrebbe riportato la donna fuori dalla propria abitazione e, dopo aver ripercorso alcuni chilometri in auto, ad un certo punto avrebbe riabusato dell’ex fidanzata. Dopo ciò, l’uomo avrebbe abbandonato per strada la vittima allontanandosi repentinamente e facendo quindi perdere le proprie tracce.

La donna ha dato così l’allarme permettendo a una pattuglia del Pronto Intervento del 112 del Nucleo Radiomobile di Treviglio di cercare l’uomo che è stato così rintracciato e bloccato a Osio Sotto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA