«Tierra», via a 36 appuntamenti Venerdì Beschi parla di «Laudato sì»

«Tierra», via a 36 appuntamenti
Venerdì Beschi parla di «Laudato sì»

Prende il via venerdì 5 febbraio, per concludersi il 28 maggio, la seconda edizione della rassegna «Tierra! Nuove rotte per un mondo più umano», organizzata dal Sistema Bibliotecario di Dalmine e di Ponte San Pietro, il sostegno di ventotto amministrazioni comunali e la direzione artistica di Eugenio Farina.

La rassegna si rivolge a un pubblico ampio, di adulti, ragazzi e bambini per offrire un programma culturale fatto di incontri e dialoghi con scrittori, giornalisti, studiosi, spettacoli teatrali e reading musicali dedicati a cantautori amati dal pubblico italiano. Tutto questo per offrire allo spettatore spunti di riflessioni, nuovi sguardi, nuovi percorsi di vita e nuove modalità di relazione con l’ambiente; per trovare strade nuove e condivise per costruire un mondo più umano, solidale e capace di maggior rispetto verso l’ambiente e tutti gli esseri viventi.

I 36 appuntamenti in cartellone, tutti ad ingresso libero, sono ospitati nelle biblioteche, nei teatri e nelle piazze di 28 comuni facenti parte dei Sistemi Bibliotecari di Dalmine e Ponte San Pietro e toccheranno tre grandi tematiche: Gaia, l’uomo e il suo giardino, per raccontare il pianeta terra nelle sue meraviglie e nelle sue criticità; Trapassato Presente, la memoria e il suo futuro, per conoscere e tramandare storie di vite normali e vite straordinarie; infine, Bergamo racconta, immagini, musica e parole, dalla provincia bergamasca narrazioni di uomini e donne che ci possano aiutare ad intravedere nuove rotte per un mondo più umano.

Tanti gli appuntamenti in calendario, quindi, per parlare di ambiente, clima, lavoro, alimentazione, giustizia, agricoltura, montagna, per ripercorrere la nostra storia. Il titolo della rassegna si ispira a «Tierra», il grido che riecheggiò nella notte del 12 ottobre 1492 dalla Pinta, una delle tre caravelle di Cristoforo Colombo, quando il marinaio spagnolo Rodrigo de Triana avvistò il nuovo continente. Un grido colmo di sorpresa, di aspettative e di speranza per la scoperta di un nuovo mondo.

L’apertura della rassegna «Tierra! Nuove rotte per un mondo più umano» è affidata al vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi venerdì 5 febbraio al cineteatro Eden di Stezzano, alle ore 20.45, e alle sue riflessioni sull’enciclica di Papa Francesco «Laudato sì» nella serata dal titolo «Ecologia integrale: una lettura dell’enciclica “Laudato sì” in cui mons. Francesco Beschi, condividerà con il pubblico il suo pensiero sull’enciclica sulla “cura della casa comune».

Un invito ad andare alle radici dell’attuale crisi ecologica per scorgerne le cause più profonde, per riscoprire la verità e la gratuità del posto che l’essere umano occupa in questo mondo. Riflessioni sulla necessità di un cammino educativo che ci aiuti a riscrivere la nostra esperienza quotidiana nella sua ricchezza e nella sua totalità.

Sabato 6 l’appuntamento, sempre a ingresso libero, è invece a Villa D’Almè all’auditorium presso il Municipio in via Locatelli Milesi 16, sempre alle 20.45, con «Vita». Uno spettacolo con Alberto Salvi e Sandra Zoccolan che racconta storie di immigrati, italiani e non, che tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento attraversano l’oceano sognando una nuova vita a New York.

Nives Meroi

Nives Meroi
(Foto by Federico Ravassard)

Nel corso della rassegna si parlerà poi di montagna e della forza della rinuncia con la grande alpinista Nives Meroi (12 febbraio a Mozzo), di sobrietà come stile di vita con Francesco Gesualdi, coordinatore del Centro Nuovo Modello di Sviluppo (11 marzo a Curno); di vita con il noto teologo Vito Mancuso (17 marzo a Mozzo), di clima con il noto meteorologo Luca Mercalli, di giustizia con il magistrato Piercamillo Davigo, solo per citare alcuni incontri. Si rifletterà sui tanti temi anche grazie ai molteplici spettacoli teatrali per adulti e bambini e ai reading musicali che ripropongono le canzoni e il pensiero di due amati cantautori italiani, Fabrizio De Andrè (5 marzo a Stezzano) e Enzo Jannacci (16 aprile a Osio Sotto).

Tutte le informazioni sul sito di Tierra.

I protagonisti degli incontri

Monsignor Francesco Beschi, vescovo di Bergamo

Nives Meroi, alpinista. Prima donna nella storia dell’alpinismo ad avere scalato dodici dei quindici Ottomila

Gigi Manenti e Cristina Sala, contadini e Eliana Berardi, oncologa

Devis Bonanni, contadino e scrittore. Autore del progetto Pecora Nera

Francesco Gesualdi, coordinatore Centro Nuovo Modello di Sviluppo

Vito Mancuso, teologo

Pierpaolo Poggio, storico e Maurizio Gritta, fondatore Cooperativa Iris

Daniele Engaddi, esperto di erbe spontanee e Gianbattista Rossi, presidente associazione «Cultura Contadina»

Piergiorgio Caprioli, sindacalista Cisl

Luca Mercalli, meteorologo, climatologo e presidente Società Meteorologica Italiana

Marco Revelli, storico e sociologo

Giorgio Fornoni, reporter

Luigi Panzeri, organista e Giovanni Villa, storico dell’arte

Piercamillo Davigo, magistrato e Lorenzo Frigerio, giornalista

Spettacoli

Vita, tratto dal romanzo di M. G. Mazzucco, con Alberto Salvi e Sandra Zoccolan

L’uomo che raccoglieva bottiglie, di e con Pino Petruzzelli

I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni, di e con Ferruccio Filipazzi

Storie di uomini. Un anno sull’altopiano, con Andrea Brunello

(S)legati, di e con Jacopo Bicocchi e Mattia Fabris

Per chi viaggia in direzione ostinata e contraria, con Paolo Ghezzi e Alessandro Adami

In capo al mondo. In viaggio con Walter Bonatti, con Luca Radaelli e Federico Bario

La scuola siamo noi, con Luca Bassanese e Alex Corlazzoli

Quando un musicista ride. Le canzoni di Enzo Jannacci, con Carlo Pastori e Walter Muto

Rifugi, di e con Ferruccio Filipazzi

Lavorare...stanca, di e con Matilde Facheris

Reportage Chernobyl. L’atomo e la vanga. La scienza e la terra, con Roberta Biagiarelli

Fiatone. Io e la bicicletta, con Michele Eynard e Federica Molteni

Spettacoli per famiglie e ragazzi

Piccolo. L’ultimo albero, con Benedetta Brambilla, Elena Giussani e Clara Terranova

Unpopiuinlà. Una favola semplice, con Francesca Bizzarri, Francesca Grisenti e Davide Zilli

Noè, di e con Bruno Cappagli

Come coperta il cielo, con Lara Albanese

Chicco di caffè, con Bruno Cappagli

Datemi una piuma e solleverò il dinosauro. Con Matteo Bacchin e Silvio Renesto

Canto dell’albero. Ispirato a L’uomo che piantava gli alberi di Jean Giono, con Flavia Bussolotto

Mani in pasta. Il latte dell’umana tenerezza, con Francesca Grisenti e Donatello Galloni

La diritta via. La Divina Commedia in sidecar, con Francesca Grisenti, Alberto Branca e Massimiliano Grazioli


© RIPRODUZIONE RISERVATA