Tragedia a Dalmine: uccide la madre  Arrestato 33enne e portato in ospedale
L'omicidio di Dalmine in via Gardenie: si intravede il ragazzo sedato steso sul lettino

Tragedia a Dalmine: uccide la madre
Arrestato 33enne e portato in ospedale

Per l’uomo è scattato l’arresto per omicidio volontario, lesioni e resistenza. La tragedia nella mattinata di venerdì 15 maggio a Sforzatica di Dalmine.

Tragedia in famiglia a Sforzatica di Dalmine: un giovane di 33 anni, probabilmente con problemi psicosociali, ha ucciso la madre, una donna di 60 anni, in un appartamento in via Gardenie 4.

Da quanto è stato possibile ricostruire per il momento, il 33enne, in evidente stato di alterazione, nella mattinata di venerdì 15 maggio, poco dopo le 11.30, ha dato in escandescenze aggredendo i vicini della palazzina di Sforzatica. Sul posto è intervenuta la polizia locale di Dalmine: gli agenti, nel tentativo di bloccare il giovane, sarebbero stati a loro volta aggrediti. Il ragazzo è stato bloccato, sedato e trasportato con l’ambulanza all’ospedale. Per lui è scattato l’arresto per omicidio volontario lesioni e resistenza e si trova piantonato in ospedale.

L’omicidio a Sforzatica di Dalmine

L’omicidio a Sforzatica di Dalmine
(Foto by Yuri Colleoni)

L’omicidio a Sforzatica di Dalmine

L’omicidio a Sforzatica di Dalmine
(Foto by Yuri Colleoni)

La palazzina di via Gardenie 4 a Sforzatica di Dalmine

La palazzina di via Gardenie 4 a Sforzatica di Dalmine
(Foto by Yuri Colleoni)

Via Gardenie, a Sforzatica di Dalmine

Via Gardenie, a Sforzatica di Dalmine

Ed è stato soltanto dopo l’aggressione che nella sua abitazione è stato scoperto il corpo senza vita della madre. I primi accertamenti hanno stabilito che la donna è stata uccisa a coltellate : sono state rilevate diverse ferite all’altezza dell’occhio. Sul posto i carabinieri di Treviglio che hanno avviato le indagini con i rilievi del caso.


Leggi l’approfondimento sull’edizione de «L’eco di Bergamo» in edicola sabato 16 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA