Un percorso tra natura e storia Nasce la ciclabile dei tre castelli

Un percorso tra natura e storia
Nasce la ciclabile dei tre castelli

Un percorso immerso nella natura e nella storia, che va a congiungere alcuni gioielli della Bergamasca costeggiando la roggia Borgogna, il canale attraverso il quale il condottiero Bartolomeo Colleoni portava acqua nei suoi feudi.

L’idea che presto potrebbe diventare realtà è quella di realizzare un collegamento percorribile in bici o a piedi tra i castelli di Cavernago e Malpaga con quello di Costa di Mezzate. L’obiettivo? Valorizzare e far conoscere le bellezze del nostro territorio incentivando, anche, la mobilità dolce.

Un sogno, questo, condiviso dalle amministrazioni comunali di Cavernago, Calcinate, Bagnatica e Costa di Mezzate, che in questi giorni hanno approvato l’accordo per la progettazione preliminare dell’infrastruttura. L’idea di realizzare questo collegamento, denominato Ciclovia Borgogna, arriva direttamente da Cavernago dove, a mettere nero su bianco il progetto, ci ha pensato l’architetto Roberto Palazzini, consigliere comunale con delega all’Urbanistica.

«Realizzare una pista ciclabile che andasse a congiungere tre dei castelli più significativi della Bergamasca - ha spiegato Palazzini - è un’idea che mi è venuta diversi anni fa. Coinvolgere quattro Comuni non è stato di certo facile e agevole. Cavernago è il Comune capofila da cui è partita la proposta che porta avanti due valori: quello storico e di recupero della via e quello naturalistico. Cavernago d’altronde si trova nel cuore del Parco del Serio e Costa di Mezzate vicino al monte Tomenone, un altro importante polmone verde. Per via di queste caratteristiche il progetto potrebbe assumere valenze ambientali di corridoio ecologico».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 14 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA