Voli oltreoceano con Ryanair? Aspettiamo la risposta di Alitalia

Voli oltreoceano con Ryanair?
Aspettiamo la risposta di Alitalia

Presentati i nuovi charter diretti a Lisbona e Oporto, per il centenario delle apparizioni della Madonna di Fatima.

Niente voli intercontinentali per 5-7 anni e l’attesa di una risposta da Alitalia per un accordo. Lo aveva detto due settimane fa da Milano Malpensa, ma Michael O’Leary, amministratore delegato di Ryanair, lo ha ripetuto da Roma: almeno per i prossimi 5-7 anni non intende lanciarsi sulle tratte intercontinentali. Ma questo già si sapeva da tempo, visto che le proposte circolate nei mesi scorsi non parlavano di voli oltreoceano diretti, ma sempre di accordi per trasportare passeggeri negli aeroporti europei da cui altre compagnie li avrebbero portati negli Stati Uniti. Su Alitalia la situazione è invece più complessa e in evoluzione.

L’ex compagnia di bandiera italiana è infatti alle prese con la stesura di un piano industriale di rilancio. Ed è in questo delicato contesto che Ryanair aveva lanciato la sua proposta ad Alitalia, ribadita martedì: «Abbiamo parlato con Alitalia due settimane fa – ha detto O’Leary, secondo quanto riportato da Askanews – riguardo alle vendite di voli intercontinentali (dunque, oltre al trasporto passeggeri verso gli hub di Alitalia, Milano e Roma, una vendita di biglietti che si appoggi sulla rete di Ryanair, ndr). L’offerta è stata vista in maniera positiva, ma la situazione di Alitalia potrebbe allungare i tempi di risposta. Noi la aspettiamo». L’ipotesi alternativa di Alitalia che era circolata, ovvero quella di costituire un proprio settore low-cost per il corto raggio, è bocciata da O’Leary: «Non potrebbe mai competere con le nostre tariffe».

Intanto a Orio al Serio sono stati presentati i voli charter diretti a Lisbona e Oporto, in Portogallo, per il centenario delle apparizioni della Madonna di Fatima (che cade il 15 maggio). Il servizio è stato organizzato dalle agenzie Brevivet e Duomo Viaggi e dalla compagnia spagnola AlbaStar. Si tratta di 14 voli (con 2.300 posti disponibili, accessibilità per due barelle su ogni volo e assistente spirituale a bordo) dal 20 aprile al 4 giugno e dal 28 agosto al 14 settembre (al lunedì volo per Lisbona, al giovedì per Oporto), con soggiorni di 4 o 5 giorni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA