800 dosi di cocaina spacciate in 6 mesi Tre nei guai. E rubarono pc in una scuola

800 dosi di cocaina spacciate in 6 mesi
Tre nei guai. E rubarono pc in una scuola

In sei mesi avrebbero spacciato 800 dosi di cocaina, incassando 40 mila euro, nella zona dell’Isola, in particolare a Mapello.

Per questo tre marocchini, zio e due nipoti, sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Almenno San Salvatore, che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per spaccio di droga.

In manette Said Harmouchi, 43 anni, sposato con figli e regolare in Italia, residente a Mapello, e i nipoti Abderrazzaj e Badr Harmouchi, 33 e 29 anni, pure residenti a Mapello e già noti alle forze dell’ordine come il familiare. Durante il blitz nella casa del primo i carabinieri hanno trovato anche 7 biciclette risultate rubate, cinque computer e due iPad, anch’essi di provenienza furtiva: alcuni dei pc erano stati rubati alla scuola elementare di Prezzate.

Per il quarantatreenne si è quindi aggiunta anche l’accusa di ricettazione. I tre sono in carcere a Bergamo, in attesa dell’interrogatorio davanti al gip.


© RIPRODUZIONE RISERVATA