Aspetta la ex sotto casa e la accoltella Calusco, arrestato per tentato omicidio

Aspetta la ex sotto casa e la accoltella
Calusco, arrestato per tentato omicidio

«Ti ammazzo, ti ammazzo», gridava mentre brandiva una lama verso la ex compagna quarantenne nell’androne del palazzo dove abita lei a Calusco d’Adda.

Ma quando sono intervenuti alcuni residenti, richiamati dalle grida della donna, il 60enne calabrese l’aveva già colpita con un fendente alla scapola. Giunti sul posto, i carabinieri della locale stazione hanno ammanettato l’uomo e condotto nella casa circondariale di via Gleno a Bergamo.

Al 60enne sono contestati i reati di tentato omicidio e atti persecutori (stalking) nei confronti della ex compagna, che, secondo una ricostruzione dei fatti, aveva già denunciato l’uomo per minacce. Il fatto di sangue è accaduto martedì 23 marzo poco dopo le 7 in via Marconi a Calusco.

La vittima, condotta in ospedale, versa in condizioni non gravi: 10 giorni la prognosi per ferita da taglio. Si ipotizza che l’osso della scapola abbia fermato la lama, scongiurando lesioni più gravi. Diversi testimoni sono già stati sentiti dai militari dell’Arma. Ora l’arrestato dovrà fornire la sua versione dei fatti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA