Cibo e libertà, teatro  a  Bonate Sopra

Cibo e libertà, teatro
a Bonate Sopra

Maggy, impiegata alle poste, stanca della routine della metropoli londinese e del suo clima piovoso e freddo, convince il marito Philippe, commercialista, a partire per una vacanza in Italia. Una volta giunti sulle sponde del Mediterraneo, davanti agli occhi di Maggy si estende un grande campo affacciato sul mare. In quel luogo desolato non c’è nulla, ma Maggy riuscirà a trasmettergli il suo amore per la terra, per il cibo sano, per i ritmi della natura. I due protagonisti, con la loro comicità, riescono a far riflettere sull’imperante standardizzazione del gusto, sostenendo il consumo critico e invitando a un rapporto corretto con il cibo nel rispetto dell’ambiente. Una produzione «Teatro blu» con: Silvano Melia, Corinna Grandi. Testo e regia: Silvia Priori. Musiche: Robert Gorick.

L’appuntamento è a Bonate Sopra, al CineTeatro Verdi in via Roma 2, sabato 2 novembre, con inizio alle 21. Per info:www.compagnialapulce.it

Tutti gli appuntamenti di sabato 2 novembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA In collaborazione con Bergamo Avvenimenti