Filago, rogo in un'azienda del polo chimico Nube di fumo. Il sindaco: cessato allarme
Il fumo che si è sviluppato dal rogo alla «Far»

Filago, rogo in un'azienda del polo chimico
Nube di fumo. Il sindaco: cessato allarme

L’incendio in via delle Industrie lunedì pomeriggio, 28 ottobre, intorno alle 16. Le fiamme in un serbatoio dismesso che era in fase di smontaggio. Sul posto Vigili del fuoco, Arpa e Ats.

Incendio intorno alle 16 di lunedì 28 ottobre in un’azienda del polo chimico dell’isola. Il rogo alla «Far Polymers» di via delle Industrie a Filago, la strada dove è concentrata la maggior parte delle aziende chimiche della zona. A prendere fuoco – stando alle prime informazioni – sarebbe stato del materiale plastico contenuto in un serbatoio dismesso di circa sei metri che era in fase di smontaggio da parte di un’impresa esterna. Gli stessi dipendenti della «Far» hanno provveduto immediatamente a circoscrivere le fiamme.

Sul posto squadre di Vigili del fuoco da Bergamo, Treviglio e Dalmine e l’Ats di Bergamo e Novate. In azione anche i pompieri del Nucleo Nucleare, biologico, chimico e radiologico (Nbcr) di Milano (come si vede dalla foto). L’azienda è stata comunque evacuata in via precauzionale, lo stesso per lo stabilimento confinante, quello della «Pozzoni», in totale diverse decine di operai. Nessuno è rimasto ferito, solo qualche difficoltà di respirazione dovuta al fumo.

I Vigili del fuoco hanno domato il rogo. I sindaci di diversi comuni della zona, da Bonate Sotto a Chignolo d’Isola, hanno fatto appello alla popolazione perché tenga le finestre chiuse fino a nuovo ordine. In un post pubblicato lunedì sera sul suo profilo Facebook il sindaco di Chignolo, Ramon Crespolini, spiega: «Mi ha appena chiamato il prefetto per avvisarmi che Arpa è stata sul posto per analizzare il materiale bruciato e per controllare i fumi residui; l’incendio è domato, Arpa con Ats nelle prossime ore analizzeranno i campioni prelevati e nel frattempo si consiglia, in via precauzionale, di mantenere le finestre ancora chiuse. Martedì 29 ottobre, le scuole resteranno aperte regolarmente».

Stando alle prime indiscrezioni Arpa e Ats non avrebbero rilevato però criticità e il sindaco di Filago, Daniele Medici, nella tarda serata di lunedì avrebbe dichiarato il cessato allarme.


Leggi l’articolo di Remo Traina acquistando a 0,99 euro la copia digitale de «L’Eco di Bergamo» di martedì 29 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA