Lite tra due camionisti degenera-Video Spunta un coltello, 52enne in ospedale
Un fotogramma tratto dal video delle telecamere di sorveglianza

Lite tra due camionisti degenera-Video
Spunta un coltello, 52enne in ospedale

Una lite si trasforma in tentato omicidio. Due camionisti sabato a Brembate hanno discusso per futili motivi, poi è spuntato un coltello. Ferito un 52enne , in carcere un 43enne. Guarda il video dell’accoltellamento.

Sabato 8 febbraio alle 8.45: è la fine del turno di lavoro per due camionisti della ditta Petra di Brembate. Un albanese di 52 anni residente a Gorle e un italiano di 43 anni residente ad Alba si accingono a pulire il loro mezzo, ne nasce una lite su chi lo deve fare per primo.

Qualche spintone e poi il 43enne improvvisamente toglie un coltello a serramanico dalla tasca della giacca e ferisce il 52enne al costato posteriore (come si vede nel video della telecamera dell’azienda).

All’inizio sembra che non ci siano conseguenze gravi, ma poi l’albanese si sente male e i colleghi lo portano all’ospedale di Zingonia, dove i medici scoprono che la coltellata ha perforato un polmone e c’è un emorragia interna.

Il titolare della ditta dopo aver saputo ciò che era accaduto è andato a prendere l’aggressore e lo ha consegnato ai carabinieri. I militari lo hanno arrestato con l’accusa di tentato omicidio, addosso gli hanno trovato un coltello e nel camion altri due coltelli e un cacciavite, nessuno di questi è l’arma con cui ha perpetrato l’aggressione che ancora non è stata trovata.

I coltelli e i cacciavite trovati nel camion dell'aggressore

I coltelli e i cacciavite trovati nel camion dell'aggressore

L’aggressore ha precedenti penali per resistenza a pubblico ufficiale.

L’albanese, 52enne, è ricoverato all’ospedale di Zingonia, non è in pericolo di vita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA