Nel lockdown la natura si riprende gli spazi: a Filago ricompare lo scoiattolo rosso
Uno scoiattolo rosso avvistato a Filago nei pressi del centro abitato (Foto by Oliviero Locatelli)

Nel lockdown la natura si riprende gli spazi: a Filago ricompare lo scoiattolo rosso

Avvistato per la prima volta un anno fa a un mese dal lockdown totale: è ritornato a fare visita al nostro lettore anche nel 2021.

Tutti coloro che amano la natura non possono non avere apprezzato quello che sembrava almeno uno degli aspetti positivi del lockdown dell’anno scorso: il fatto che si vedessero in giro più animali, o che il verde si prendesse spazi che prima gli erano preclusi. Era la natura che avanzava a causa del ritirarsi dell’uomo. Lo ha notato anche un nostro lettore, Oliviero Locatelli, che nel 2020 ha avvistato nel pressi della sua abitazione uno scoiattolo rosso. La cosa curiosa è che anche quest’anno, proprio nello stesso periodo, il roditore si è affacciato nuovamente nel bosco che confina con la sua proprietà.

«L’anno scorso in pieno lockdown, dal terrazzo di casa mia, ho avvistato nel bosco che confina con la mia proprietà un animaletto che passava da una pianta all’altra e l’ho fotografato – racconta Locatelli –. Quest’anno, come l’anno scorso, stesso mese è ricomparso con mio grande stupore. Devo dirvi che in 60 anni che vivo qui a Filago, nei nostri boschi non ne avevo mai visti. È un nuovo segnale della natura che si riprende i suoi spazi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA