Studenti del Patronato alla scoperta del Porsche Experience Center: premiato il Centro Porsche di Bergamo

Il riconoscimento Consegnata a Silvano Lanzi in rappresentanza del Centro Porsche Bergamo la targa di «Miglior Porsche Retail Impulse 2021».

Studenti del Patronato alla scoperta del Porsche Experience Center: premiato il Centro Porsche di Bergamo
La visita degli studenti del Patronato San Vincenzo al Porsche Experience Center di Castrezzato
(Foto di Marialuisa Miraglia)

Ci sono eventi che lasciano un segno e che a ripensarci il sorriso e il cuore si aprono, sia per chi lo ha vissuto che per chi lo ha organizzato. Come quello che il Centro Porsche Bergamo ha realizzato lo scorso 2 ottobre a Castrezzato nel nuovissimo Porsche Experience Center ospitando una cinquantina di studenti della scuola professionale del Patronato San Vincenzo che frequentano i corsi per autoriparatori, esperti macchine utensili, carrozzieri, elettrici e grafici.

«È stata una giornata meravigliosa dove la tecnica, l’innovazione e il lusso hanno incontrato il futuro, ovvero i ragazzi che prenderanno il posto dei tecnici nel mondo automotive – ricorda Silvano Lanzi, direttore del Centro Porsche Bergamo –. Siamo consapevoli che questo mondo sta vivendo rivoluzioni che stanno cambiando tutta la mobilità, ma sappiamo anche che l’emozione del salire su una vettura sportiva capace di esaltare la potenza dei motori è insostituibile. A disegnare le nuove esperienze di guida saranno questi ragazzi ed è stato per noi un vero onore poterli accompagnare al Porsche Festival 2021 ad assistere anche alla tappa del Motorsport».

A riconoscere il valore di questo incontro è stata direttamente Porsche Italia che venerdì 8 aprile a Roma ha consegnato a Silvano Lanzi in rappresentanza del Centro Porsche Bergamo la targa di «Miglior Porsche Retail Impulse 2021» per aver contribuito al processo di miglioramento continuo della rete tramite la creazione e la condivisione del Pr1 (Porsche Retail Impulse).

Per chi vuol rivivere l’esperienza, di seguito il link con il video e il racconto a cura di Eppen.

© RIPRODUZIONE RISERVATA