Venerdì 13 Giugno 2014

La tradizione delle chitarre

risuona nel weekend di Casnigo

Fabrizio Frigeni

«Shows and music expo». È racchiuso in una definizione inglese il senso della 1ª edizione di «Musicasnigo», la rassegna che sabato 14 e domenica 15 giugno si tiene in Val Gandino, nel suggestivo contesto della ex chiesa di S. Spirito a Casnigo, costruita fra la prima metà del Cinquecento e il Settecento. Un evento che rafforza una tradizione di genere che in questi anni ha proposto in valle, a Gandino, il Festival Internazionale della Chitarra.

La direzione artistica di Fabrizio Frigeni , già chitarrista degli 883 e legato a Casnigo per un ampio progetto che ha coinvolto anche la didattica scolastica, ha consentito di allestire un cartellone di grande prestigioso, che vedrà esibirsi chitarristi di grande fama: come il tedesco Martin Miller, l’inglese Tom Quayle e il chitarrista e arrangiatore Filadelfo Castro. Ci sarà la violinista lituana Lina Uinskyte, affiancata da maestri liutai che proporranno dimostrazioni pratiche sulle tecniche di costruzione degli strumenti.

«La manifestazione – spiega Frigeni - offrirà una panoramica a 360° sul mondo della musica. Una full immersion a 360 gradi, che coinvolgerà direttamente i visitatori, ch finiranno con l’essere essi stessi protagonisti attivi».

Dalla Musikmesse, la fiera internazionale degli strumenti musicali più importante d’Europa che si svolge da oltre 25 anni a Francoforte, verranno presentate al pubblico le chitarre classiche, acustiche ed elettriche oggi in produzione. Le giornate, coordinate da Cecilia Zanotti con il patrocinio del Comune di Casnigo, saranno caratterizzate da una serie di esibizioni “no stop” che spaziano dalla Classica al Jazz, dal Blues al Rock. Per i nostalgici degli anni ruggenti verranno esposte le chitarre legate alla produzione dei Rolling Stones dal 1964 ad oggi. A proporle il team Rolling Caster, con Nicola Bignami e Gianfermo Cadei, affiancati da Marco Rossetti ed altri cinque collezionisti. In coincidenza con Musicasnigo si tiene anche la mostra «in rosa» del Photoclub Sömeanza. Info e dettagli su www.lecinqueterredellavalgandino.it

© riproduzione riservata