Sabato 23 Novembre 2013

Livigno, mille idee

Art in Ice, sci e gusto

Art in Ice a Livigno

Il bianco è da qualche settimana il colore ufficiale di Livigno. Grazie alle recenti nevicate e all’abbassamento delle temperature, che consente l’utilizzo dell’innevamento programmato, è tutto pronto per il via ufficiale della stagione, previsto per il 30 novembre con l’apertura degli impianti di risalita.

Intanto sono attivi, e molto frequentati dagli appassionati dello sci nordico, 5 km della pista di fondo, nella zona della piana centrale e in Teola. Al lavoro, sull’anello di Livigno anche la Squadra Nazionale Italiana maschile di Coppa del Mondo con Giorgio Di Centa, Roland Clara, David Hofer, Federico Pellegrino, Fabio Pasini, in preparazione per l’imminente avvio della stagione agonistica.

In tema di innevamento programmato, da quest’anno lo snowpark del Mottolino Fun Mountain sarà interamente coperto da questo servizio. Tra le novità della stagione anche il nuovo tapis roulant che servirà il bag jump del LivignoPark al Carosello 3000.

Per maggiori info: www.imba-europe.org www.livigno.eu

DOVE SOGGIORNARE

Partire per una vacanza sulla neve e tornare carichi di esperienze e ricordi. Così potrebbe essere definito un soggiorno negli hotel Lungolivigno. Tanto sci, ovviamente, ma i classici sport invernali sono affiancati a un gran numero di attività quotidiane, studiate per rendere una vacanza sulla neve qualcosa di indimenticabile, anche a chi non può prendersi un’intera settimana di vacanza. E così, al mattino, prima di mettere gli scarponi ai piedi, ci si può rilassare e distendere i muscoli con una sessione di yoga e stretching. Alla fine della giornata, invece, niente di meglio che abbandonarsi ai vapori della Mandira Spa. Il lunedì sera adrenalina garantita con la slittata in notturna lungo la discesa della Pista degli Amanti alla luce delle torce o della luna piena.

Tre giorni alla settimana si può approfittare dello sci guidato con i maestri Lungolivigno. Il giovedì sera si scia fino alle 23 con gli impianti della Scuola Sci illuminati a giorno. Senza dimenticare le ciaspolate, lo sci di fondo e altro ancora. Gli ospiti che si fermano per l’intera settimana possono approfittare anche della formula Dine Around, degustando così la cucina di tutti e tre gli hotel Lungolivigno: menu valtellinese all’hotel Parè, menu di selvaggina all’hotel Concordia e gustose fondute nella stua de legn dell’hotel Lac Salin Spa & Mountain Resort.

Dal 7 dicembre al 31 gennaio la neve diventa Arte

Giunta alla sua diciottesima edizione, la rassegna Art in Ice è ormai diventata un appuntamento fisso per gli amanti dell’arte in tutte le sue forme. L’edizione 2013, denominata Art in Ice Ri-evolution si presenta al pubblico con una grande opera di Michelangelo Pistoletto che porta a Livigno il “Terzo Paradiso”. Rifacendosi alla tradizione di Art in Ice, nel progetto per Lungolivigno il “Terzo Paradiso” si trasforma tridimensionalmente in un grande igloo collegato a due più piccoli. All’interno di questa struttura, dal 7 dicembre al 31 gennaio sarà possibile ammirare le installazioni dell’artista, oltre ad alcuni video interattivi recentemente esposti al Louvre di Parigi.

Sci, shopping e bambini gratis

Dal 1° al 20 dicembre si può approfittare dell’offerta skipass free (skipass gratuito se si soggiorna almeno 4 notti in hotel), mentre dal 18 al 25 gennaio largo ai più piccoli. Grazie all’iniziativa “Family Week - Kids Go Free” dal 18 al 25 gennaio (e successivamente nelle due settimane che vanno dal 22 marzo al 5 aprile) soggiorno, skipass, scuola di sci e noleggio saranno gratuiti per ogni bambino di età inferiore a 12 anni accompagnato da due adulti paganti. E se i bambini sono due? Tutto gratis per il più piccolo e sconto del 50% al più grandicello.

Info e prenotazioni: www.lungolivigno.com tel. 0342 990111

DOVE MANGIARE

Indirizzo imperdibile per chi vuole una cucina tradizionale è il ristorante albergo Camino, fuori dal paese in direzione Forcola in via Compart 445 . Sale in larice, accoglienza calorosa di Luca Galli e piatti tipici alcuni assolutamente unici. Si va dai pizzoccheri, uno dei primi piatti più richiesti allo Sciat piatto tipico valtellinese, dall’aspetto simpatico, ma sopra tutto molto gustoso: si tratta di frittelle salate ripiene di formaggio che prendono il nome dialettale dei rospi. Un piatto d’altri tempi è la minestra di latte, ma non dimenticate la carne del ceppo del boscaiolo, i ravioli di polenta e per finire una mousse di castagne. Il tutto a prezzi ragjonevoli.

Hotel Camino Via Compart, 445 – 23030 Livigno tel: +39 0342 979262 : info@hotelcamino.it

www.hotelcamino.it

© riproduzione riservata