Chevanton è già a Bergamo
Capelli può arrivare a gennaio

Chevanton è già a Bergamo Capelli può arrivare a gennaio

Sono previste per lunedì 23 febbraio le visite mediche di Ernesto Chevanton. Non è escluso che già nel pomeriggio l'attaccante possa assaggiare il terreno di Zingonia. L’uruguaiano è arrivato domenica sera a Bergamo e si metterà subito a disposizione di Conte così da poter essere visionato da vicino.

L’Atalanta infatti ha tempo un mese abbondante per valutare bene l’ingaggio di Chevanton. Molto dipenderà dall’esito delle visite mediche e dei primi test atletici, in base ai quali si capirà a che punto è il giocatore e se ha problemi fisici pregressi. Le qualità del giocatore infatti non sono in discussione, ma negli ultimi tre anni è stato tormentato da una serie incredibile di infortuni che ne hanno fortemente condizionato il rendimento. Ed è chiaro che l’Atalanta ha bisogno di un giocatore che sia pronto subito a gennaio e che possa dare un contributo importante.

L’accordo con il Siviglia per il prestito con diritto di riscatto dell’intero cartellino già fissato a poco meno di 5 milioni di euro è comunque già stato trovato nel corso di questa settimana. Anche con il giocatore è tutto a posto, quindi per la definizione della trattativa si attende solo il buon esito delle visite mediche e le garanzie fisico-atletiche date dall’attaccante nei prossimi giorni.

In ogni caso per motivi regolamentari il contratto non potrà essere depositato prima di gennaio e della riapertura del mercato. Il Siviglia ha accettato di buon grado di anticipare di oltre un mese l’arrivo a Bergamo di Chevanton, visto che l’attaccante non rientra più nei piani dell’allenatore ed è ormai diventato la quinta scelta.

L’Atalanta si dovrebbe sobbarcare l’intero ammontare dell’ingaggio di Chevanton da gennaio a giugno, circa 700mila euro, poi nel caso di riscatto del cartellino a fine stagione verrà allungato l’attuale contratto (fino al 2011 con il Siviglia) e spalmato su più anni così da riportarlo sui parametri atalantini.

Intanto è sempre più probabile il ritorno di Daniele Capelli. Il difensore di Grumello sta trovando poco spazio alla Reggina e anche sabato è rimasto in panchina: dunque il prestito potrebbe finire anticipatamente già a gennaio. Capelli tra l’altro è un giocatore molto gradito da Conte, che l’ha già allenato ai tempi di Arezzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA