Venerdì 27 Novembre 2009

Gandinese, sul suo campo minato
arriva la leader Pro Desenzano

Il menù del prossimo weekend di calcio provinciale si presenta quanto mai ricco e succulento: incontri al vertice, sfide di centro classifica e testacoda. Il match clou della giornata si giocherà a Gandino, dove la squadra locale (24) sfiderà la capolista del girone C d’Eccellenza, la Pro Desenzano (27): sul campo seriano sono cadute tutte le grandi e per la prima della classe non sarà una passeggiata.

La Ghisalbese (25), che ha di recente perso il primato, giocherà tra le mura amiche contro i bresciani del Chiari (19), con l’obiettivo di tornare a vincere dopo due ko consecutivi. Il derby di giornata andrà in scena a Scanzorosciate, dove i padroni di casa (14), coinvolti in piena lotta salvezza, si troveranno di fronte l’Aurora Seriate (22), apparsa in un ottimo momento di forma. Testa coda difficile per la Grumellese (17): i giallorossi neopromossi dovranno far visita alla Rudianese (25), anch’essa neopromossa, ma reduce da un ottimo avvio di campionato, che la vede seconda in classifica a due punti dalla vetta.

Nel girone B appare sulla carta facile la sfida del Mapello (27), che prosegue il suo inseguimento alla capolista Seregno (32): gli uomini di Astolfi, reduci da cinque vittorie consecutive senza subire reti, sfideranno il Nibionno (7), coinvolto nella lotta salvezza. Il Ciserano (22) è atteso da un match difficile e aperto ad ogni pronostico contro la Folgore Verano (21): una vittoria permetterebbe a Ravasio e compagni di rimanere in zona playoff.

Ricco d’interesse il derby tra Villa d’Almè (18) e Trevigliese (20): i padroni di casa attraversano un ottimo momento di forma, mentre la Trevigliese è in netto calo dal momento in cui lasciò la vetta della classifica circa un mese fa.

Le sfide in zona salvezza non sono escluse dal menù domenicale. Spiccano infatti nel girone C di Promozione il derby Lemine (12)-Brembatese (13) e Pontirolese (12)-Concorezzese (14). La sfida di Almenno San Salvatore è quella più delicata: chi perde rischia di essere distanziato dai diretti avversari, mentre la Pontirolese si affida al suo attacco per sconfiggere la squadra milanese, che nelle ultime due giornate ha battuto con lo stesso risultato (2-0) sia Lemine che Ponteranica.

Curno (20), Paladina (17) e lo stesso Ponteranica (19) sono attesi da partite sulla carta senza difficoltà, contro avversari posizionati in bassa classifica, come il Cassina de' Pecchi (7), Carugate (4) e il Cusano (5): le tre bergamasche saranno ulteriormente avvantaggiate dal fatto che giocheranno in casa.

Nel gruppo D spicca l’incontro valido per il quarto posto tra Arcene (18) e Or. Calvenzano (18), sorprese di questo avvio di stagione. Delicata la prossima partita della Stezzanese (16), che sfiderà in terra bresciana il Concesio (20): un match importante per capire le ambizioni dei rossoblù. Testa coda e incroci salvezza non mancheranno anche in questo girone. Il Mornico (23), secondo in classifica, sfiderà l’ultima della graduatoria, la Calcinatese (8), in un match sulla carta senza storia. Pochi punti sopra la squadra di Calcinate ci sono Sebinia (9) e VeVer (10), che si troveranno di fronte in un derby dal titolo «Si salvi chi può».
 Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata