Venerdì 27 Novembre 2009

L'AlbinoLeffe gioca a Frosinone
Gli avversari in caduta libera

Soltanto un mesetto fa il Frosinone era considerato la grande rivelazione del campionato di serie B. La squadra allenata da Moriero era in fuga in vetta alla classifica, ma all'improvviso il giocattolo si è rotto e i laziali, reduci da quattro sconfitte consecutive (cinque considerando anche le Coppa Italia), sono rientrati nei ranghi.

E proprio il Frosinone sarà avversario sabato 28 novembre (ore 15, diretta Sky Calcio 11) dell'AlbinoLeffe che non è in crisi così profonda, ma la sua posizione è più precaria, in quanto i blucelesti sono in quintultima posizione a +1 dal terzetto delle penultime.

Il perentorio ko casalingo contro il Modena ha suscitato nuove perplessità sull'AlbinoLeffe che sembra destinato a soffrire anche con Mondonico in panchina. Evidentemente le lacune sono strutturali e forse sarà il caso a gennaio di rinforzare la squadra nel mercato di riparazione.

Intanto, il tecnico dovrà presentare a Frosinone una squadra in grado di sfoderare cattiveria agonistica e ridurre al minimo le sbavature difensive. Il modulo sarà il 4-4-2, anche se non è escluso un 3-5-2. Infortunati Cisse, Cia, Cristiano e Ferrari, si rivedrà in campo Previtali, ormai guarito, mentre Pelizzoli e Bergamelli si siederanno in panchina. Nel Frosinone molti problemi in difesa. Arbitrerà Giancola di Vasto.

Le probabili formazioni
FROSINONE (4-2-3-1)
: 1 Sicignano; 3 Del Prete, 6 Scarlato, 23 Giubilato, 25 A. Bocchetti; 3 Caremi, 4 Basha; 18 Troianello, 10 Calil, 17 Basso; 9 Santoruvo. In panchina: 26 Frattali, 40 Guidi, 77 Semenzato, 5 Bolzoni, 20 Gucher, 21 Aurelio, 16 Tavares. All. Moriero.
ALBINOLEFFE (4-4-2): 82 Layeni; 24 Perico, 20 Serafini, 26 Sala, 77 Piccinni; 21 Laner, 6 Previtali, 74 Passoni, 5 Foglio; 9 Cellini, 28 Ruopolo. In panchina: 27 Pelizzoli, 14 Garlini, 19 Bergamelli, 58 Hetemaj, 23 Poloni, 85 Grossi, 32 Torri. All. Mondonico.
ARBITRO: Giancola di Vasto (Fiore, Santuari; IV Ceccarelli).

m.sanfilippo

© riproduzione riservata