Comark piega Trento in trasferta
Coach Morandi: «Avanti così»

Comark piega Trento in trasferta Coach Morandi: «Avanti così»

Brinda al suo primo blitz stagionale in trasferta la Comark. E' da Trento che il team trevigliese rientra a casa con i preziosi due punti, al termine di un tempo supplementare. Insomma, una vittoria sofferta ma l' importante era vincere per più di un motivo. «Esorcizzato il mal di trasferta - ha detto un coach Simone Morandi evidentemente soddisfatto - non ci resta che proseguire su questa falsariga. E' vero, siamo dovuti ricorrere agli straordinari, ma ritengo meritato il successo anche perchè centrato contro una formazione con spiccate individualità. Più che buona, pure a Trento, la difesa, adesso dobbiamo insistere in fase offensiva, reparto che esige ulteriori miglioramenti».

Rievocando il film del match in Trentino, la Comark, tranne la prima frazione terminata 20 a 14 per i locali, ha sempre condotto nel punteggio, evidenziando concentrazione e determinazione su ogni azione di gioco. Reati e compagni nel corso del terzo tempo avevano raggiunto il vantaggio massimo di undici lunghezze. L'ultimo quarto ha, invece, visto una decisa reattività dei padroni di casa che hanno recuperato il passivo approfittando anche di una improvviso calo di pressione degli avversari. Ma nel supplementare il team orobico ha evidenziato grande maturità: ad operare il definitivo allungo hanno pensato Moruzzi e Demartini piazzando una tripla mozzafiato ciascuno.

Miglior realizzatore della Comark, come spesso accade, l'ala De Min (15) seguito da Minessi (13). E domenica seconda trasferta consecutiva in quel di Trieste: nell'auspicabile caso di un nuovo risultato positivo si aprirebbe finalmente per la Comark uno spiraglio di luce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA