Domenica 24 Gennaio 2010

Mutti: «Primo gol da evitare
Ha condizionato tutto il match»

Prima sconfitta sulla panchina dell'Atalanta per Bortolo Mutti. Dopo la netta vittoria sulla Lazio all'esordio e il 2-2 infrasettimanale in casa del Bologna, è arrivato il primo stop. I nerazzurri si sono arresi sul campo del Genoa. «All'inizio abbiamo fatto bene - ha commentato Mutti -, abbiamo preso un gol evitabile al 18' e da lì la partita si è messa in salita per noi, un episodio che dovevamo evitare. Poi nella gestione della gara non abbiamo rimpianti perché abbiamo fatto bene, la squadra non si è mai disunita, ha cercato di fare la sua partita, ma il calcio a volte è così. Ripeto, secondo me quel gol ci ha penalizzato, il Genoa è molto bravo a ripartire negli spazi e in qualche occasione abbiamo rischiato grosso».

Stavolta capitan Doni non è riuscito a ripetere le prestazioni fornite contro Lazio e Bologna ed è sembrato fin troppo nervoso. «Cristiano - ha continuato Mutti - sente molto la responsabilità di tirar fuori la squadra da questa situazione di classifica, dà l'anima in campo e a volte si lascia coinvolgere troppo, deve frenarsi un attimino perché rischia di penalizzare la squadra, oggi è stato ammonito, era diffidato e salterà la prossima in casa della Samp, poi ha rischiato anche il rosso, ma è un ragazzo troppo importante a livello caratteriale per noi».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata