Domenica 24 Gennaio 2010

Genoa-Atalanta finisce 2-0
Primo ko per mister Mutti

GENOA-ATALANTA 2-0
RETI: 18' pt Palacio, 42' pt Crespo.
GENOA (3-4-3): Amelia; Biava, Dianelli, Moretti; Rossi, Milanetto (25' st Juric), Zapater, Criscito; Mesto, Crespo (25' st Suazo), Palacio (33' st Sculli). In panchina: Scarpi, Tomovic, Fatic, Polenta. All. Gasperini.
ATALANTA (4-4-1-1): Coppola; Capelli (8' st Valdes), Manfredini, Talamonti, Bellini; Ferreira Pinto, Guarente, Zanetti (8' st Chevanton), Padoin; Doni; Tiribocchi (19' st Acquafresca). In panchina: Consigli, Garics, Peluso, Ceravolo. All. Mutti.
Arbitro: Giannoccaro di Lecce (Cariolato-Fittante/Rosetti).
Note: spettatori 22 mila. Ammoniti Doni, Moretti, Chevanton, Guarente, Dainelli e Biava. Angoli 5-2 per l'Atalanta. Recupero 0'+4'.

Il Genoa non è il Bologna e l'Atalanta ha perso 2-0. Se nel recupero di mercoledì scorso in trasferta i bergamaschi avevano rimontato nella ripresa il 2-0 del primo tempo contro i felsinei, a Marassi il doppio ritardo dei primi 45' non è stato recuperato e i nerazzurri hanno incassato il primo ko della gestione Mutti dopo i quattro punti conquistati in due giornate.

Il match non è stato mai in discussione. L'Atalanta ha avuto un approccio dignitoso, ma già al 18' è stata infilata da un duetto Zapater-Palacio e il 2-0 di Crespo al 42' ha scavato la fossa. Nella ripresa, Mutti ha optato per uno schieramento offensivo inserendo Valdes, Chevanton e Acquafresca (per Tiribocchi) e la squadra ha attaccato con grande agonismo, ma senza efficacia.

In pratica, i bergamaschi hanno costruito soltanto una seria palla-gol in 94' con Chevanton al 31' st (formidabile botta e risposta con Amelia), un rendimento insufficiente per sperare di poter pareggiare contro un Genoa aggressivo e ispirato come nelle giornate di vena. Manfredini è stato monumentale in difesa, Doni ha lottato, insufficiente Tiribocchi, mentre Chevanton ha dato maggior verve e incisività.

La situazione in classifica non è mutata molto. L'Atalanta è sempre penultima con 17 punti e la quart'ultima posizione è a -3, anche se a quota 20 è rimasta soltanto l'Udinese (Lazio 21 con il Livorno e Bologna 23). Domenica 31 i bergamaschi saranno ancora di scena a Marassi, ma contro la Sampdoria. E non ci sarà Doni, destinato alla squalifica.

CRONACA
Atalanta in campo a Marassi contro il Genoa nella seconda giornata di ritorno e con il penultimo posto sul groppone. Mister Mutti lancia subito nella mischia Zanetti, all'esordio in nerazzurro, per il ko di De Ascentis e schiera Capelli terzino destro con Garics in panchina. In attacco confermato Tiribocchi con Doni a supporto e Chevanton riserva. Sorpresa nel tridente del Genoa: non ci sono Suazo e Sculli, ma Crespo e Palacio.

PRIMO TEMPO
6'
: traversone da sinistra di Criscito e Coppola vola per allontanare la minaccia.
12'
: da Palacio a Crespo, anticipato in area da Manfredini.
16': Crespo controlla in area e si gira, ma davanti a sé ha un muro di atalantini, pallone respinto.
18' GOL: assist di Zapater sulla sinistra per Palacio che fredda Coppola con uno stupendo pallonetto.
20': Coppola esce di piede su Mesto.
25': ammonito Doni che era diffidato, così salterà il match contro la Sampdoria.
28': lancio di Guarente per Doni che tira da posizione angolata, ma Moretti è su di lui e devia in angolo.
29': conclusione imprecisa di Zanetti.
33': ammonito Moretti.
42' GOL: punizione da destra di Milanetto, ponte aereo di Palacio e perentoria incornata dell'intramontabile Crespo.
43': cross da destra di Ferreira Pinto smanacciato da Amelia.
45': fine primo tempo, Genoa-Atalanta 2-0.

SECONDO TEMPO
6': salvataggio in scivolata di Manfredini in area bergamasca.
8': entrano Valdes e Chevanton per Capelli e Zanetti. Padoin indietreggia in difesa.
14': ammonito Chevanton.
16': incursione di Talamonti in area genoana con bordata a sorvolare la traversa.
19': entra Acquafresca per Tiribocchi.
22': punizione di Chevanton, Acquafresca anticipato dal portiere a due passi dalla porta.
24': ammonito Guarente.
25': entrano Juric e Suezo per Milanetto e Crespo.
27': tentativo impreciso di Chevanton dalla lunga distanza.
29': ammonito Dainelli.
31': bellissima esecuzione di Chevanton e straordinaria risposta in angolo di Amelia.
33': entra Sculli per Palacio.
34': zuccata Manfredini-Suazo, fortunatamente senza conseguenze.
36': rasoterra di Suazo che colpisce il palo esterno alla destra di Coppola.
37': incursione di Juric a sinistra, mira da dimenticare.
38': ammonito Biava.
41': Sculli in area, tempestivo intervento di Coppola.
44': punizione di Chevanton, palla altissima.
45': 4' di recupero.
47': Coppola neutralizza una bordata bassa di Suazo.
49': Coppola salva ancora su Suazo.
49': diagonale di Acquafresca, parata di Amelia.


m.sanfilippo

© riproduzione riservata