Martedì 26 Gennaio 2010

Corsa, Battista Marchesi ci riprova
20 mila chilometri a Monte Isola

Da Parigi a Tokio... senza lasciare Monte Isola. Così si potrebbe intitolare l’avventura che Battista Marchesi, il corridore di Sedrina (“Batista” per gli amici) si appresta ad iniziare il prossimo 14 febbraio sull’isola lacustre seconda in Europa come estensione, sicuramente la prima come bellezze paesaggistiche. Marchesi, neo acquisto dei Runners Bergamo, correrà circa 20.000 chilometri, senza un giorno di interruzione e... senza lasciare Monte Isola.

“Batista” non è nuovo a queste imprese: nel suo palmares di imprese di “lungo corso” ricordiamo che nel 2005 ha percorso il tragitto da Sedrina a Capo Nord (4.028 chilometri) in 59 giorni con una media giornaliera di circa 69 chilometri. L’anno successivo ha attraversato in 69 giorni gli Stati Uniti “coast to coast” ... in diagonale. Miami la località di partenza, Portland quella di arrivo: i chilometri totali questa volta sono 5.502 e la media giornaliera 81 chilometri.

Nel 2007 impresa casalinga. Ha effettuato il giro d’Italia con partenza ed arrivo a Cogoleto (Ge). Il tragitto ha seguito le coste e al nord i confini delle Alpi. Naturalmente anche Sardegna e Sicilia non sono dimenticate. 6.540 saranno alla fine i chilometri percorsi in 77 giorni (85 chilometri la media di questa ultima impresa). Lo scorso anno Marchesi si è imposto di far meglio del francese Serge Girard che ha percorso a piedi il tratto Parigi Tokio (19.097 chilometri) in 260 giorni.

Scartato, per motivi burocratici/economici il tragitto seguito da Serge, la scelta è caduta su Monte Isola. Due sono i principali motivi della scelta: il tragitto di circa 8 chilometri lungo il periplo dell’isola che è ritenuto ideale e l’entusiasmo con il quale l’Amministrazione comunale ha appoggiato e sostenuto l’iniziativa. “Batista” aveva iniziato la corsa lo scorso anno, ma sfortunatamente un sasso caduto durante una frana lo ha colpito ed è stato costretto al ritiro, o meglio al rinvio della sua impresa. La nuova sfida inizierà il prossimo 14 febbraio, alle 11, dal campo sportivo in località Menzino.

Tutti i podisti che vorranno far compagnia a “Batista” potranno prendere accordi con i Runners Bergamo, che cureranno l’aspetto logistico e tecnico dell’iniziativa. Sarà un’occasione unica non solo per una corsa, ma anche per vivere Monte Isola che, oltre a far parte dei borghi più belli d’Italia, è stato nominato “Borgo dell’anno” nel 2007. L’amministrazione Comunale di Monte Isola, con le provincie di Brescia e Bergamo, hanno concesso il patrocinio all’evento.

k.manenti

© riproduzione riservata