Lunedì 01 Febbraio 2010

Mutti, sincero, non cerca scuse
«Peggior gara della mia gestione»

L'Atalanta torna con una sconfitta senza attenuanti dalla trasferta sul campo della Sampdoria. Bruciante il primo tempo degli uomini di Del Neri, per stessa ammissione del tecnico bergamasco Bortolo Mutti: «Loro hanno giocato i primi 45 minuti con ritmi incredibili e con grande forza - spiega Mutti - e noi abbiamo fatto fatica a reggere. Nel primo tempo è stata la peggior Atalanta della mia gestione. Dobbiamo ripartire domenica, in casa, con il Bari sperando di fare qualcosa di importante».

Mutti ha ribadito gli elogi alla Sampdoria: «La gran voglia di vincere della Samp ci ha sovrastato nella prima parte. Ci ha costretto a una partita di attesa e abbiamo fatto molto poco nelle ripartenze. Eppure avevamo preparato bene la gara». Secondo il tecnico atalantino i suoi «hanno fatto poco nel primo tempo e così, giustamente, la Sampdoria è andata in vantaggio. Nella ripresa abbiamo creato qualcosa - ha concluso - ma era dura recuperare. Abbiamo costruito qualche palla-gol, ma senza concretizzarla. Ne fosse andata dentro una, magari la partita sarebbe cambiata».

Quanto ai due ultimi rinforzi, Mutti si esprime in questi termini: «Un centravanti e un centrocampista di qualità, Amoruso e Volpi, li abbiamo presi, vedrete che ci daranno una mano. Forse nell'ultimo giorno di mercato sarà il caso di sfoltire un po' la rosa».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata