Domenica 14 Febbraio 2010

Le pagelle dei nerazzurri

Le pagelle

Consigli 6,5: dopo un paio di minuti di gioco respinge in corner un insidioso tiro da fuori area di un avversario. Per il resto ordinaria ma vigile amministrazione
Garics 6,5: voto più corposo se l'austro-ungarico non avesse sprecato due occasioni da rete, in particolare quella al 22' della ripresa quando si è trovato libero a un paio di metri dal portiere catanese
Talamonti 6: gara pulita e attenta quella dell' argentino. Prezioso un suo rinvio al centro area su un calibrato traversone proveniente dalla destra
Manfredini 6,5: la sua posizione e collocazione tattica dà tranquillità all' intero reparto difensivo. Peccato l'ammonizione che, essendo in diffida, gli farà saltare la sfida casalinga con il Chievo
Bellini 6,5: e' il caso di ripetersi, in positivo, quando si giudica la prova del “Bello” di Sarnico. L' espulsione decretata dall' arbitro Trefoloni, per doppia ammonizione, non ha trovato d'accordo nessuno
Guarente 6,5: qualità e quantità sono un binomio da riconoscergli anche allo stadio isolano. E' da un po' che l'atalantino è in linea con le esibizioni delle passate stagioni sportive
Padoin 7: non una solo sbavatura lungo l'argo dei novantaquattro minuti del match. Non a caso, anche Sky, lo ha etichettato quale miglior nerazzurro
Valdes 7: lo sta sorreggendo una buona condizione di forma. Bravo sia in fase di interdizione sia in quella offensiva. All' 8' costringe il numero uno avversario a mandare il pallone in calcio d' angolo
Ferreira Pinto 6,5: sicuramente meglio a Catania che non domenica scorsa con il Bari. Sta gradualmente recuperando la condizione dopo il grave infortunio subito nel campionato di un anno fa
Doni 6,5: partita di che dignitosa quella del capitano. Da apprezzare sempre generosità e carisma
Amoruso 6,5: si prodiga non solo alla ricerca del gol (prima o poi arriverà) ma anche in appoggio ricordandoci il mai dimenticato Floccari.
Peluso e Tiribocchi sv.

A.Z

e.roncalli

© riproduzione riservata