Domenica 14 Febbraio 2010

Atalanta sprecona a Catania
Palo di Amoruso. Finisce 0-0

E' finita 0-0 la «battaglia» fra Catania e Atalanta. Un punto d'oro perchè conquistato in trasferta dai nerazzurri in uno scontro diretto per la salvezza, ma c'è da dire che le occasioni per l'Atalanta sono fioccate e resta il rammarico per non essere riusciti a fare il bottino pieno. I nerazzurri hanno schierato in attacco Amoruso (nel secondo tempo Tiribocchi) e Doni. Al 2' brivido per l'Atalanta: Silvestre devia un corner di testa, ribatte Ferreira Pinto. Risponde Garics al 9' che non riesce a insaccare a un passo dalla rete. Quattro minuti dopo occasionissima per Amoruso che colpisce il palo: la palla torna in campo facile preda del portiere siciliano. L'Atalanta torna a farsi sotto al 32': Doni non arriva in tempo sul cross di Garics, ci riprova Valdes, che però non si accorge della posizione di Amoruso solo davanti al portiere.

Nella ripresa è ancora l'Atalanta a prendere in mano le redini dalla partita. Ci prova Doni in due occasioni, quindi risponde Morimoto. Alla mezz'ora scatta la doppia ammonizione per Bellini, cartellino rosso. I nerazzurri protestano vivacemente. Pochi minuti dopo Amoruso lascia il posto a Tiribocchi. Il Catania in superiorità numerica tenta il colpaccio con Silvestre. Nel recupero contatto in area fra Doni e un difensore. L'attaccante nerazzurro cade. Si accende una mischia fra i giocatori. Fioccano le ammonizioni. Poi tutti sotto la doccia. Finisce 0-0, con più di un rammarico per l'Atalanta che è a 3 punti dalla quota salvezza. E per la prossima partita dovrà fare a meno di mezza difesa: Manfredini e Bellini non ci saranno contro il Chievo.

Catania: Andujar, Alvarez, Silvestre, Spolli, Capuano, Izco, Biagianti, Ricchiuti, Morimoto (17' st Martinez), Lopez, Mascara. All. Mihailovic.

Atalanta: Consigli, Garics, Manfredini, Talamonti, Bellini, Guarente, Padoin, Ferreira Pinto, Valdes (32' st Peluso), Doni, Amoruso (36' st Tiribocchi). All. Mutti.

e.roncalli

© riproduzione riservata