Martedì 16 Febbraio 2010

Mutti ai tifosi pensando al Chievo
«Match delicato, stateci vicino»

Catania è alle spalle e Chievo sarà il match spartiacque della stagione. Lino Mutti è tornato a parlare alla ripresa dei lavori a Zingonia, mettendo in risalto quello che deve essere il pensiero comune dell'intero gruppo atalantino. “Non possiamo sbagliare niente - esordisce l'allenatore bergamasco – Non è facile, perché i giocatori devono essere in grado di lasciarsi alle spalle buone prestazioni come quelle di Catania, per lavorare concentrati fin da subito sul prossimo avversario, il Chievo”. Per la partita con la squadra veronese il mister orobico chiama a raccolta i tifosi. “Abbiamo bisogno di loro, di un ambiente carico, caratterizzato dalla giusta passionalità. I nostri appassionati dovranno spingere questa squadra ad osare, a fare la partita contro una squadra ferita dalle ultime negative prestazioni. Ci devono stare vicino, è un match importante e noi ce la metteremo tutta”.

Il prossimo turno metterà di fronte alle avversarie atalantine squadre più blasonate. Doni e compagni battendo il Chievo potrebbero dare una svolta alla propria classifica e alla stagione. “E' una partita importante per poter fare certi discorsi di classifica - ammette Lino Mutti – Per arrivare a questo abbiamo dovuto lavorare 4-5 domeniche. A volte per crearti delle piccole opportunità devi costruirti un piccolo percorso: è quello che è successo dal mio arrivo in panchina. Dobbiamo pensare che nessuno ci regalerà niente, non vedo alleati. Tutti hanno obiettivi da raggiungere, noi dobbiamo giocare da Atalanta”. Contro il Chievo mancheranno gli squalificati Manfredini e Bellini, ma mister Mutti non sembra preoccuparsene troppo “Se ci vogliamo salvare c'è bisogno dell'apporto di tutti – conclude l'allenatore nerazzurro – I numeri della nostra difesa dicono che meritiamo la classifica attuale. Non abbiamo subito gol nelle ultime due partite: un fattore importante che dà fiducia e solidità alla squadra”.

Simone Masper

e.roncalli

© riproduzione riservata