Domenica 28 Febbraio 2010

Comark sconfitta dall'Ozzano
per un solo punto: finisce 63-64

Niente salto di qualità della Comark, superata in casa dall' Ozzano. Grossa l'opportunità per i trevigliesi di blindare il quarto posto in classifica. C'è, naturalmente, rammarico per non aver prevalso sui pur quotati avversari visto che la sconfitta è stata subita per un solo punto.

Il film della gara è vissuto su un appassionato equilibrio. Ci sono voluti gli ultimi istanti per fissare il definitivo punteggio. Questi i parziali: primo tempo 18-18; secondo 32-29; terzo 44-51; quarto 63-64. Il maggior margine, il team emiliano lo aveva raggiunto dopo tre minuti della quarta frazione (46-54).

E' seguita l' incoraggiante rimonta dei padroni di casa che in virtù di una “bomba” di Da Ros a un paio di minuti dal termine si erano portati sul 61 pari. I migliori della Comark sono stati Da Ros (19 punti) e capitan Reati mentre nell'Ozzano hanno primeggiato Perego e Ranuzzi.

«Si poteva vincere – ha commentato il direttore sportivo Massimo Gritti – in quanto la prestazione del collettivo non è stata inferiore a quella degli antagonisti, terza forza del campionato. Consoliamoci all' idea che sul parquet del PalaFacchetti la squadra ha evidenziato una buona condizione di forma che consentirà un prosieguo di torneo, auguriamoci, positivo».

Comark-Ozzano 63-64
Comark: Demartini 2, Da Ros 19, Moruzzi 8, Minessi 5, Reati 12, Zanella 8, De Min 9, Planezio, Degli Agosti, Milani. All. Morandi
Ozzano: Stojkov 9, Perego 11, Diviach 11, Ranuzzi 11, Prandin 4, Spizzichini 2, Rosignoli 3, Sanguinetti 5, Casella 8, Corsaletti. All. Salieri.
 A. Z. 

r.clemente

© riproduzione riservata