Serie D, la Tritium a caccia
della matematica certezza

Serie D, la Tritium a caccia della matematica certezza
Manca poco all' inizio ufficiale della stagione primaverile, ma le bergamasche del gruppo B di serie D non sono in cerca di un risveglio agonistico dopo un lungo inverno ricco di successi. Infatti Tritium (59), milanese ma orobica per tradizione calcistica, Colognese (45), Alzanocene (43) non scorderanno volentieri questi ultimi mesi, durante i quali si sono insediate ai primi tre posti della classifica.

Per la capolista prosegue il conto alla rovescia per raggiungere la vittoria finale:  la squadra di Vecchi ha bisogno di soli sei punti per chiudere la pratica, dato che il distacco dalla seconda è di 14 lunghezze con ancora 8 partite da disputare. Il prossimo match non sarà però tra i più facili. La Tritium è infatti attesa dalla sfida in trasferta contro l'Insubria (40), squadra varesina che dopo un avvio di campionato altalenante si trova ora coinvolta per la lotta ad un posto playoff.

Mentre la squadra di Trezzo ha dominato il campionato fin dall'inizio, Colognese e soprattutto AlzanoCene sono reduci da un gran girone di ritorno. Il big match della decima giornata di ritorno sarà in programma al Matteo Legler di Ponte San Pietro, dove si sfideranno Pontisola e Colognese. I padroni di casa sono nel loro miglior momento stagionale e sono velocemente risaliti in classifica portandosi a 5 punti dalla terza posizione. La stagione della Colognese ha stupito soprattutto per la regolarità nei risultati, a parte una leggera flessione autunnale: difficile fare un pronostico sul derby in programma.

L'AlzanoCene sarà invece in scena in trasferta, precisamente a Sesto Calende (Va), contro la formazione locale (26), che sarà priva degli squalificati Adzaip, Tasso, Ferreira, mentre ai bergamaschi mancherà il giovane Rota. Gli uomini di Piantoni saranno attesi da una vera e propria battaglia contro una squadra coinvolta nella lotta per non retrocedere: dopo essere tornati a vincere in casa ai seriani è chiesta continuità anche in trasferta.

L'unica bergamasca in difficoltà in graduatoria è il Caravaggio (17). Gli uomini di Pozzi saranno attesi da un'altra partita fondamentale contro il Pizzighettone (35), avversario piazzato a centro classifica. Per abbandonare l'ultimo posto serve solo vincere: missione difficile, ma non impossibile, così come agganciarsi al treno playout, dato che i team coinvolti stanno viaggiando con il freno tirato.

Simone Masper

© RIPRODUZIONE RISERVATA