Calcio provinciale, sfida al vertice
tra S.P. d'Argon e Vallecamonica

Calcio provinciale, sfida al vertice tra S.P. d'Argon e Vallecamonica
Il calcio provinciale bergamasco, con l'arrivo della stagione primaverile, inizia lo sprint finale con un conto alla rovescia che prevede ancora 6 partite in calendario per l'Eccellenza e 7 per la Promozione. Proprio in quest'ultima serie ci sarà il match clou tanto atteso, che può riaprire il girone D: la sfida al vertice tra San Paolo d'Argon (42) e Vallecamonica (49).

Naturale che la posta in palio valga moltissimo: i bresciani vincendo si potrebbero considerare virtualmente i vincitori del girone. In caso di vittoria delle “Api gialloblù” il campionato si riaprirebbe e nella corsa al vertice sarebbe coinvolto anche l'Arcene, secondo a pari punti con il San Paolo e atteso dall'impegno in trasferta contro la Calcinatese (16), ultima del girone.

Nel raggruppamento con il maggior numero di bergamasche troviamo altri match ricchi di fascino, come Romanese (25)–Mornico (34) e Forza e Costanza (25)–Stezzanese (31). In entrambi i casi la parola d'ordine per le formazioni di casa sarà una sola: vincere per allontanarsi dal pericolo retrocessione. Sempre per quanto riguarda la zona salvezza saranno molto importanti i risultati di Franciacorta (22)–Vever (26) e Sebinia (27)–Sovere (30): la classifica potrà andare incontro a nuovi scossoni.

Nell'altro girone di Promozione prosegue la sfida del Curno (46) al Biassono (43). La capolista sarà in campo a Paladina (35) e non sarà per nulla facile uscire imbattuti: i padroni di casa hanno infatti dimostrato di saper sfruttare il fattore campo durante il corso della stagione. Il Curno andrà invece in trasferta in quel di Brugherio (39): ad attendere Dinoni e compagni ci sarà una squadra in salute, sesta in classifica e reduce dalla vittoria interna contro il Paladina (3-2).

Cercheranno punti importanti Pontirolese (29) e Lemine (26), attese da due scontri diretti per evitare un posto playout. La squadra di Coffetti se la dovrà vedere in casa contro il Carugate (24), mentre sempre tra le mura amiche quella di Almenno San Salvatore sfiderà la Pro Lissone (25): per entrambe obiettivo vittoria. In Eccellenza le squadre bergamasche ai vertici, Mapello (53) e Aurora Seriate (49) vivono stati d'animo contrapposti. I primi, inseriti nel girone B, proseguono la rincorsa al Seregno. L'obiettivo resta difficile, ma non impossibile: la capolista deve ancora essere incontrata nello scontro diretto e dovrà anche osservare un turno di riposo. Il prossimo turno sarà però sfavorevole ai gialloblù, impegnati in trasferta contro la terza forza del campionato, la Folgore Verano (45).

In zona playoff torna in campo la Trevigliese (40) dopo il turno di riposo: avversario di giornata sarà la Base 96 (33), scivolata rapidamente in zone meno nobili della classifica nell'ultimo periodo. Il Villa d'Almè (30) vuole invece uscire dalla crisi dell'ultimo periodo (4 sconfitte in 5 incontri) e riprendere il cammino verso una tranquilla salvezza: l'occasione contro il fanalino di coda Luciano Manara (16) è davvero ghiotta. Le speranza di raggiungere la capolista sembrano davvero essere ridotte al lumicino per l'Aurora Seriate, che sarà attesa da un difficile derby esterno contro il Calcio Caravaggese (42), che sta attraversando un momento di forma invidiabile.

Sarà chiamato al pronto riscatto, dopo la sconfitta contro il Volta (2-1), il Sarnico (42): una vittoria contro l'Orsa Corte Franca (42) potrebbe mantenere i lacustri al quarto posto in graduatoria. Gli altri derby di giornata saranno Gandinese (40)–Grumellese (35) e Scanzorosciate (25)–Ghisalbese (41). Per entrambe le squadre giallorosse, impegnate nella lotta salvezza ogni partita che resta sarà vissuta come una finale; Gandinese e Ghisalbese potranno invece vivere la sfida tutta orobica con maggior tranquillità: vincere per regalarsi una salvezza quasi matematica e per guardare alla parte alta della classifica.
Simone Masper

© RIPRODUZIONE RISERVATA